OnePlus 6 impressiona i fan che lo hanno provato in anteprima

OnePlus 6 impressiona i fan che lo hanno provato in anteprima

OnePlus non è certo nuova a strategie marketing particolari, improntate tutte sul tener alto l’interesse generale e, soprattutto, ingigantire l’entusiasmo e la curiosità degli utenti. Da ormai diversi tempo, il produttore cinese è infatti solito pubblicare, tra la moltitudine di teaser ufficiali, un filmato che rimarca le reazioni “a caldo” degli utenti dinanzi allo smartphone di nuova generazione e il prossimo OnePlus 6 pare non discostarsi da un tale andazzo.

Il video, riportato in calce all’articolo e intitolato “First Look“, è un concentrato di censure sia audio che video. Nonostante si sappia già tutto (o quasi), OnePlus non vuol svelare in anticipo il contenuto della presentazione stampa in programma a Londra il prossimo 16 maggio, preferendo piuttosto affidarsi ad alcuni commenti dei fan che hanno avuto modo di tener in mano lo smartphone durante il corso di un evento riservato e, verosimilmente, esclusivo.

Dalle reazioni degli utenti possono comunque trarsi alcuni punti salienti, come la presenza del notch e, soprattutto, del jack audio – che qualcuno sosteneva esser stato cestinato complice la presentazione del primo paio di cuffie wireless OnePlus – e del retro in vetro. Rilevanti sono alcuni commenti degli utenti, che pongono l’accento sulla non scivolosità dello smartphone e della particolarissima texture.

In un affollarsi di “vedo e non vedo”, c’è spazio anche per una conferma: OnePlus 6 sarà realizzato in colorazione bianca, come peraltro anticipato dai bene informati qualche ora addietro. Speriamo adesso che i prezzi di listino praticati dal produttore cinese non si discostino troppo rispetto all’attuale OnePlus 5T e che la fotocamera possa guadagnare la stabilizzazione ottica d’immagine. A conti fatti forse l’unica lacuna più evidente del modello di scorsa generazione, esaltato invece per l’ottimo rapporto qualità-prezzo e per le prestazioni pressoché inarrivabili – e ancora oggi validissime – anche dinanzi agli smartphone top di gamma del 2018.