OnePlus 5 e 5T, in arrivo nuove gesture e tanti miglioramenti

OnePlus 5 e 5T, in arrivo nuove gesture e tanti miglioramenti

In attesa che il nuovo programma Closed Beta possa decollare e portare i primi frutti in termini di maggiore stabilità software e contenimento dei bug, OnePlus ha avviato la manovre propedeutiche alla distribuzione di un nuovo aggiornamento software per i suoi attuali OnePlus 5 e OnePlus 5T. Ci troviamo di fronte, come occorso soltanto ieri sui modelli di generazione ancora precedente, ad una build catalogata sotto la prolifica sezione OxygenOS Open Beta, dunque non ancora stabile e definitiva e per questo bisognosa di esser testata in anteprima dagli utenti aderenti al servizio, in attesa di un rilascio generalizzato.

Il contenuto, si badi, è lo stesso che ha caratterizzato il recente aggiornamento per OnePlus 3 e 3T, nel segno quindi di una continuità software che il produttore cinese vuol mantenere sui suoi dispositivi più vecchi nonostante l’imminente approdo di OnePlus 6 (la cui presentazione stampa è attesa il 16 maggio a Londra). E così, come precisato dalla società con base operativa a Shenzhen, il changelog della nuova OxygenOS Open Beta per OnePlus 5 e 5T conterrà nuove gesture finalizzate a migliorare l’esperienza utente, come ad esempio quella che permetterà ai possessori di ambedue gli smartphone di toccare due volte per bloccare lo schermo. La nuova funzione potrà esser trovata all’interno delle impostazioni del launcher.

Il recente aggiornamento apporta inoltre migliorie nella cronologia delle ricerche del drawer e soprattutto ottimizza il file manager, in special modo per ciò che concerne la scansione dei file di grandi dimensioni. Il peso specifico dell’update è di addirittura 1,6 gigabyte sia per OnePlus 5 che per 5T e non mancano chiaramente i soliti miglioramenti e le immancabili correzioni di bug a condire la nuova build.

Insomma, OnePlus non vuol dimenticarsi dei modelli attualmente in circolazione e a questo punto l’attesa è rivolta tutta verso il nuovo programma Closed Beta, chiamato a migliorare la qualità software degli smartphone OnePlus attingendo proprio dall’importante contributo della community.

Osservando le caratteristiche della scheda tecnica dello smartphone OnePlus 5 possiamo capire fin da subito che questo dispositivo con Sistema Operativo Oxygen (Android 7.1.1 Nougat)…
Osservando le caratteristiche della scheda tecnica dello smartphone OnePlus 5T possiamo capire fin da subito che questo dispositivo con Sistema Operativo Oxygen (Android 7.1.1 Nougat)…

FONTE: PhoneArena