Nokia 3 combatte BlueBorne con le patch Android di ottobre

Nokia 3 combatte BlueBorne con le patch Android di ottobre

Dopo Nokia 8, Nokia 6 e Nokia 5 (peraltro anche in Italia), tocca a Nokia 3 ricevere un nuovo ed importante aggiornamento di sistema a fronte dell’impellente minaccia <<BlueBorne>>. Una mossa tutto sommato già messa in preventivo, stando alle promesse fatte da HMD Global in termini di supporto software, e resasi in special modo necessaria se facciamo riferimento al raggio d’azione del malware, pronto a sfruttare alcune storture presenti nella tecnologia di trasmissione dati Bluetooth per infettare dispositivi contigui e mettere in crisi la sicurezza dei nostri dati personali.

[trovaprezzi prodotto=’Nokia 6′]

Da una parte si segnala insomma un supporto software attento, ma dall’altra non si può certo dire che il trattamento di Nokia 3 sia il medesimo riservato a Nokia 6 e Nokia 5, il cui recente aggiornamento di sistema di ottobre è stato affiancato per l’occasione ad una modifica del sistema operativo (Android 7.1.2 Nougat). Lo smartphone Nokia di fascia bassa è infatti costretto ad accontentarsi soltanto delle patch di sicurezza Android di ottobre, mantenendo per converso intatta la build del <<robottino verde>>.

L’aggiornamento è in corso di distribuzione in India e non mancherà di approdare su tutti i principali mercati nei quali Nokia 3 è stato smerciato. Il firmware è caratterizzato da un peso specifico di 401,1 megabyte, segno evidentissimo di novità diverse ed ulteriori rispetto alle sole patch di sicurezza distribuite ad ottobre da Google. In effetti, come documentato dal changelog ufficiale, HMD Global ha pensato bene di migliorare la stabilità del sistema e apportare migliorie all’interfaccia utente, alla stregua delle modifiche (a questo punto pressoché identiche) attuate su Nokia 5, Nokia 6 e Nokia 8.

Insomma, archiviata la minaccia BlueBorne, Nokia è adesso pronta a focalizzarsi sull’hardware, nel tentativo di disegnare un 2017 in crescendo. Dopo la presentazione dei primi smartphone destinati al segmento di fascia bassa (come Nokia 3, per l’appunto), HMD Global vuol stuzzicare l’interesse degli utenti tramite proposte appartenenti a settori diversi e più blasonati: Nokia 8 ha aperto le danze, mentre il recentissimo Nokia 7 ha fatto registrare numeri importanti in Cina (lì dove è attualmente aperta la fase di pre-ordini). In attesa adesso di Nokia 9, a questo punto la chiusura del cerchio di un 2017 prolifico e produttivo.