Apple non ha rinunciato all’integrazione del lettore di impronte digitali sotto lo schermo

Apple non ha rinunciato all’integrazione del lettore di impronte digitali sotto lo schermo

Secondo le ultimissime indiscrezioni apparse recentemente in rete Apple vorrebbe tornare ad integrare sui suoi futuri dispositivi il lettore di impronte. Inizialmente su iPhone X doveva essere integrato un lettore di impronte a schermo. Si è parlato per molti mesi di questa possibilità, alla fine però, per tutta una serie di problemi Apple ha dovuto rinunciare e proporre unicamente il suo attuale Face ID.

Una scelta che tutto sommato non è stata poi così sbagliata visto che il Face ID funziona benissimo e l’utenza lo trova molto comodo. Tuttavia sorprese per il futuro visto che il progetto non è stato abbandonato e prima o poi un iPhone dotato di lettore di impronte digitali a schermo arriverà.

iPhone 9 con lettore di impronte digitali a schermo?

iPhone 9

I futuri iPhone 9, ovvero i prodotti attesi per il prossimo settembre, avranno un aspetto estetico praticamente identico a quello dell’attuale iPhone X. Difficilmente però, se dobbiamo essere sinceri, pensiamo che il lettore di impronte a schermo possa già essere integrato su questi dispositivi. Anche per Samsung ci troviamo in una situazione analoga.

I media coreani Chosun Biz hanno rilasciato una dichiarazione in cui si afferma che Samsung aveva pianificato inizialmente di utilizzare la tecnologia delle impronte digitali sotto schermo su Galaxy Note 9, ma sembra che Samsung abbia fallito ancora e le impronte digitali sotto lo schermo saranno prodotte in volume sul Galaxy S10 nel 2019.

Probabilmente quindi dovremo attendere almeno un altro anno per vedere qualcosa di concreto anche sui nuovi iPhone. Siamo certi infatti che se Galaxy S10 integrerà davvero questo componente Apple entro la fine del 2019 farà di tutto per allinearsi alla concorrenza.

Fonte | Feng.com