Microsoft Office debutta su Mac App Store

Microsoft Office debutta su Mac App Store

Dopo una lunga attesa Microsoft ha portato la sua suite Office sul Mac App Store.

L’applicazione giunge con un leggero ritardo rispetto alla tabella di marcia, dato che inizialmente Microsoft prevedeva la sua distribuzione verso la fine del 2018.

La suite è ora scaricabile sui sistemi macOS Mojave e comprende il bundle Office 365 con tutti i principali applicativi dell’ecosistema Office: Word, Excel, PowerPoint, Outlook, OneNote e OneDrive.

Per accedere ai servizi offerti da Office è necessario essere abbonati a Office 365. Lo store di Apple adesso potrà gestire in piena autonomia tutti gli aggiornamenti della suite.

Inoltre, tutte le applicazioni che compongono la suite possono essere gestite singolarmente attraverso Apple Business Manager, che permetterà agli utenti di sfruttare comodamente gli strumenti Office che preferiscono su tutti i dispositivi attualmente supportati, quindi troviamo non solo Mac, ma anche iPad e iPhone. L’esperienza inoltre gode di alcune funzioni aggiuntive personalizzate appositamente per gli ecosistemi Apple.

Ecco quanto dichiarato da Apple in merito alle funzioni esclusive integrate nella versione Apple di Office 365

Office 365 per Mac è stato progettato appositamente per supportare le funzioni esclusive dell’esperienza Mac, come la Modalità scura e la funzione Continuity per le foto in macOS, la Touch Bar del MacBook Pro e l’innovativo Trackpad dei Mac.

Un grande arrivo insomma, che conferma la volontà di Microsoft nell’investire sui sistemi operativi di Apple.

Commenti Facebook