L’Apple A11 Bionic impressiona anche il fondatore di GeekBench per i suoi risultati

L’Apple A11 Bionic impressiona anche il fondatore di GeekBench per i suoi risultati

Apple negli ultimi anni con i suoi processori è sempre riuscita a creare qualcosa di davvero potente, ma con l’ultimo Apple A11 Bionic si è davvero superata. Come è possibile che la società sia in grado di asfaltare ogni altro dispositivo Android? John Poole ci dice la sua.

Apple A11 Bionis, il processore mobile che sta impressionando gli utenti

IPhone x
IPhone x

Apple ogni anno sviluppa nuovi dispositivi concentrandosi comunque su un numero ristretto di device. Le altre compagnie devono invece fare i conti con un mercato molto più ampio. Samsung per esempio lancia diversi top gamma al lancio. Non viene poi fatta menzione della fascia media e bassa del mercato che ha comunque la sua importanza per i produttori. Ecco quindi spiegato il motivo per cui Apple può permettersi di effettuare investimenti più importanti e dedicare molto più tempo alla realizzazione di processori come l’Apple A11.

[trovaprezzi prodotto=’iPhone 8′]

Il nuovo chip della casa californiana alimenta attualmente i nuovi iPhone 8 ed iPhone 8 Plus. Ricordiamo però che entro il prossimo mese di novembre dovrebbe anche arrivare sul mercato il prestigioso iPhone X. Ad oggi non esiste un SoC concorrente capace di competere con l’A11, vedremo se il Qualcomm Snapdragon 845 che troveremo su Samsung Galaxy S9, LG G7 e HTC U12 riuscirà a fare di meglio.