iMac Apple da 24″: più veloce e più sottile

iMac Apple da 24″: più veloce e più sottile

L’iMac è uno dei prodotti più importanti di Apple, ma l’azienda è sempre stata piuttosto “tradizionalista” nel curare il suo design. Un iMac rilasciato nel 2020 è indistinguibile a colpo d’occhio da un iMac rilasciato nel 2015. Questa caratteristica cambierà drasticamente con l’iMac previsto in uscita quest’anno, annunciato all’evento “Spring Loaded”. L’iMac del 2021 avrà a disposizione il nuovo chipset Apple Silicon M1 (che da questo momento in poi verrà montato su tutti i Macbooks).

Il nuovo iMac ha una serie di miglioramenti consistenti rispetto al modello dello scorso anno, ma il cambiamento più evidente è insito nel suo nuovo design. Il dispositivo verrà colorato sia sul davanti che sul retro, con la parte anteriore costituita da un’unica lastra di vetro che andrà a ricoprire la superficie. Il sistema M1  è dotato di una scheda più piccola, con sistema di raffreddamento sostituito da due grandi ventole. Apple sostiene che funzionerà in modo estremamente silenzioso, arrivando a meno di 10 decibel di sonorità massima. Il suo volume complessivo è stato ridotto del 50%. Secondo l’azienda, la CPU della M1 offre prestazioni di editing video e immagini più veloci rispetto ai modelli precedenti e ha prestazioni grafiche due volte più veloci con applicazioni come Photoshop, Illustrator e affini. L’azienda sostiene che sarà possibile modificare fino a 5 stream in 4K con Final Cut Pro contemporaneamente, oppure uno stream in 8K senza alcun abbassamento di framerate. Le app possono sfruttare il motore neurale a 16 core del chipset M1 per accelerare l’inferencing di apprendimento automatico.

Per il display, l’azienda ha prodotto un ampio display in retina da 24 pollici, con una risoluzione di 4480×2520. Possiede una gamma DCI-P3-wide con oltre un miliardo di colori, e una luminosità di 500 nits. Il supporto Truetone è presente anche per il bilanciamento automatico del bianco, infine il display è rivestito in modo tale da evitare problemi di riflesso: si tratterà di un display da 4.5K.

Anche la telecamera, il microfono e gli altoparlanti sono stati ridisegnati. Dotato della “migliore fotocamera di sempre in un Mac”, ha un sensore più grande rispetto ai modelli precedenti per migliori prestazioni a bassa luminosità con risoluzione a 1080p. Il processore di segnale immagine della M1 (ISP) permette miglioramenti computazionali per il video e opera a oltre 1 trilione di operazioni al secondo (TOPS). Apple sostiene che questo è il miglior microfono presente ad oggi su un Mac, con tre microfoni per beamforming (soppressione dei rumori di sottofondo). Infine, il sistema audio dell’iMac è stato migliorato, apportando complessivamente 2 coppie di subwoofer per una riproduzione dei bassi migliore, bilanciato con un tweeter ad alte prestazioni. Parliamo di un sistema a 6 altoparlanti totali con una scheda audio firmata Dolby Atmos.

Sul versante connettività, il nuovo iMac dispone di 4 porte USB-C, di cui 2 sono porte Thunderbolt. Per l’alimentazione, c’è un cavo intrecciato a colori di 2 metri nella scatola con un piccolo adattatore, e un cavo ethernet che può essere collegato attraverso il cavo di alimentazione.

Per i nuovi iMac con alimentazione M1, è possibile anche scegliere nuovi accessori da abbinare all’acquisto. Sarà possibile associare una Magic Keyboard (qui un’alternativa targata Logitech) ed un nuovo Magic Mouse o Magic Trackpad. Entrambi questi dispositivi funzionano in modalità wireless. La nuova Magic Keyboard supporta nuove emoji, Apple Spotlight e funzionalità di blocco. C’è anche Touch ID in alto a destra dotata di commutazione con l’utente veloce in modo da poter switchare rapidamente tra gli account semplicemente scansionando l’impronta.

Il nuovo iMac sarà disponibile per il pre-order dal 30 aprile e sarà disponibile a partire dalla seconda metà di maggio. I prezzi sono i seguenti:

  • $1299 per la versione da 8-core CPU/7-core GPU, 8GB di RAM, 256GB SSD,  HDD da 2TB, Magic Keyboard
  • $1499 per la versione da 8-core CPU/8-core GPU, 8GB di RAM, 256GB SSD, HDD da 2TB e 2 porte USB-C, Magic Keyboard con Touchid, cavo Ethernet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.