Apple TV 4K: aggiornamento con processore A12

Apple TV 4K: aggiornamento con processore A12

Il set-top box di Apple TV 4K riceverà alcuni aggiornamenti necessari, compreso il tanto discusso telecomando (remote). Nella giornata di ieri, in un evento in gran parte incentrato sul nuovo processore M1 (con un focus particolare sugli iMac e gli iPad Pro) Apple ha riferito alla stampa ed agli spettatori in diretta che un nuovo modello di Apple TV 4K verrà spedito con all’interno la CPU denominata A12 Bionic. Ricordiamo che il modello precedente introdotto nel 2017 includeva, invece, l’A10X.

L’A10X era un sistema basato su chip che comprendeva diverse componenti tra cui una CPU ed una GPU; quest’ultimo è stato incluso nell’iPad Pro di Apple del 2017 (basato sulla stessa architettura dell’iPhone, nonostante i chip di iPhone siano manchevoli della X o Z nel nome, come per esempio A13 o A14). L’A10X e l’A12 Bionic sono più potenti delle loro controparti iPhone, soprattutto quando si parla nello specifico di prestazioni grafiche.

La nuova Apple TV 4K utilizza il chip per l’elaborazione delle immagini, ad esempio per l’upscale e il codice per realizzare i 1080p o contenuti di gamma dinamica standard per schermi in 4K HDR. L’A12 Bionic consente inoltre il 4K HDR, dunque con un’alta velocità di frame (probabilmente sui 120Hz, anche se Apple non ha specificato) presumibilmente abilitato all’HDMI 2.1, anche se Apple non ha menzionato il più recente standard HDMI. La precedente Apple TV 4K basata su HDMI 2.0, che è ancora sufficiente per la maggior parte delle persone, non può supportare alcune tecnologie e funzionalità che hanno recentemente interessato il mercato dei televisori più recente.

Detto questo, l’Apple TV 4K permette anche la riproduzione dei giochi, ed è qui che l’A12 Bionic mostra un netto miglioramento sul versante dell’esperienza degli utenti. Apple ha sponsorizzato il suo servizio di abbonamento di giochi Arcade negli ultimi mesi, e ha appena aggiunto un catalogo di nuovi titoli davvero molto interessante. Tutti i giochi Arcade funzioneranno sui dispositivi Apple TV, ma l’A10X nel modello precedente spesso si è rivelato inadeguato per eseguire i giochi alla performante risoluzione del 4K, obiettivo del dispositivo.

Apple TV 4K
L’Apple TV 4K.

Come il suo predecessore, il nuovo Apple TV 4K supporterà l’uscita 4K, HDR e Dolby Atmos. Inoltre, Apple includerà la possibilità di calibrare la presentazione dei colori di Apple TV utilizzando i sensori del proprio iPhone 12. Tenendo il telefono accanto lo schermo, il sensore di luce analizzerà i colori e li sintonizzerà automaticamente a quello che Apple dice saranno standard professionali di bilanciamento del colore.

Infine, Apple ha analizzato una delle principali lamentele sulle precedenti unità TV di Apple: il telecomando (remote control). Molti utenti non hanno gradito il touch-pad come telecomando da Apple TV HD e Apple TV 4K. Questa volta, Apple ha adottato una soluzione permanente con telecomandi in alluminio dotati di una rotellina e altri pulsanti fisici. Questo stile è combinato con alcune caratteristiche touch come la possibilità di trascinare il dito intorno alla ruota di clic per mandare in avanti o indietro il video che si sta guardando. Il telecomando include anche i pulsanti di accensione e disattivazione del muto ed in fine il pulsante per attivare Siri.

La nuova Apple TV 4K avrà a disposizione 32GB per $179 e $199 per la versione da 64GB. È disponibile per il pre-ordine dal 30 aprile, e sarà disponibile a partire dalla seconda metà di maggio.

 

Leggi anche:

One thought on “Apple TV 4K: aggiornamento con processore A12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.