Galaxy P30 e P30+ primi Samsung con impronta in-display?

Galaxy P30 e P30+ primi Samsung con impronta in-display?
Essendo il Samsung Galaxy S10 il modello che rappresenta il decimo anniversario della gamma top del produttore coreano, si è pensato che sarebbe stato il primo della compagnia con tre fotocamere posteriori. Ipotesi subito smentita con il lancio, nella settimana scorsa, del Samsung Galaxy A7, che è stato presentato appunto con una fotocamera primaria da 24 megapixel, una grandangolare da 8 megapixel e una fotocamera da 5 megapixel per la percezione della profondità.
Allo stesso tempo, si era anche fatta largo l’ipotesi che il Samsung Galaxy S10 sarebbe stato il primo smartphone dell’azienda a utilizzare un lettore di impronte in-display, ma anche in questo caso, porrebbe non essere così.
Secondo SamMobile, infatti, i nuovi telefoni Samsung Galaxy P30 e P30+, con schermo LCD, potrebbero essere presentati a breve con uno scanner di impronte digitali in-display, in versione ottica.
Se questo è vero, il Galaxy S10 potrebbe ancora una volta non essere il primo device Samsung ad arrivare sul mercato con questa tecnologia per il momento assolutamente inedita per il colosso coreano, anche se poi monterà un lettore di impronte in-display più costoso e preciso, in versione a ultrasuoni.
Il Galaxy P30 e P30+ poterebbero essere presentati l’11 ottobre, mentre per il Galaxy S10, in primo luogo annunciato  al CES 2019 in gennaio, potrebbe apparire all’evento successivo del MWC 2019 a febbraio.