Fortnite: Epic sposta la battaglia legale con Apple in Europa

Fortnite: Epic sposta la battaglia legale con Apple in Europa

Si ritorna nuovamente a parlare della rimozione di Fortnite dall’App Store di Apple, e in particolare dell’accesissima battaglia legale tra la casa di Cupertino ed Epic Games, con quest’ultima ancora decisa a chiedere il reintegro del gioco sui dispositivi della Mela.

Fino ad oggi Epic non ha avuto battaglia facile, con Apple dimostratasi un vero osso duro in tribunale. E proprio a causa di questo, Epic avrebbe deciso di combattere questa disperata battaglia direttamente in Europa, sottoponendo il caso alla Commissione Europea, che a sua volta lo analizzerà sotto la lente d’ingrandimento degli organismi antitrust europei.

Difficile dire se questa mossa andrà a vantaggio di Epic, ma di sicuro l’azienda ha tirato un bel colpo basso alla concorrente spostando la causa legale in un territorio nel quale Apple gode meno simpatie.

La prossima udienza a maggio 2021

Lo scorso ottobre, con la seconda udienza, la richiesta di Epic Games di reintegrare il gioco sullo store di Apple è stata respinta dal giudice.

Diciamo che la sentenza del Giudice era tutto sommato prevedibile: già nell’udienza preliminare di settembre il giudice sembrava scettico nei confronti del comportamento di Epic, dimostrando un certo allineamento a favore di Apple.

La prossima udienza adesso si terrà a maggio 2021 e fino ad allora il ban emesso da Apple resterà tale, con buona pace di Epic. La situazione potrebbe ovviamente cambiare nel caso in cui l’azienda guidata da Tim Sweeney decidesse di rimuovere il suo sistema di microtransazioni interno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.