Apple: svelata la nuova modalità “isolamento” su iOS 16

Apple presenterà una nuova funzionalità per i sistemi operativi iPhone, iPad e Mac che proteggerà gli utenti ad alto rischio da sofisticati malware legati alle violazioni dei diritti umani.

Con la semplice pressione di un pulsante, chiunque sarà in grado di isolare efficacemente sezioni del proprio iPhone e altri dispositivi Apple da attacchi come chiamate FaceTime indesiderate e allegati e-mail.

È uno degli sforzi più significativi intrapresi da una grande azienda tecnologica per affrontare il settore degli spyware, i cui prodotti possono entrare nei dispositivi senza che la vittima debba fare clic su nulla.

La presentazione della modalità Lockdown (Isolamento appunto) da parte di Apple è un’ammissione che non è riuscita a proteggere i suoi dispositivi dalle violazioni da parte di hacker sponsorizzati dallo stato. Lo spyware è stato utilizzato dai governi per monitorare attivisti per i diritti umani, giornalisti e leader dell’opposizione. I consumatori Apple sono stati recentemente soggetti a una serie di falle di sicurezza, la maggior parte delle quali sono state attribuite al gruppo NSO con sede in Israele.

La modalità Isolamento avrà le seguenti funzioni:

Messaggi: oltre alle foto, la maggior parte dei tipi di allegati ai messaggi verranno bloccati in modalità di blocco. Alcune funzionalità, come le anteprime dei collegamenti, verranno disabilitate.
Navigazione sul Web: a meno che l’utente non escluda un sito attendibile, impedirà alcune tecnologie Web avanzate, come la compilazione JavaScript just-in-time.
Gli inviti in arrivo e le richieste di servizio, comprese le chiamate FaceTime, saranno vietati se l’utente non ha già inviato una chiamata o una richiesta all’iniziatore.

La funzione verrà implementata in iOS 16.

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa