Apple negozia con Samsung per ridurre i prezzi degli iPhone OLED di quest’anno

Apple negozia con Samsung per ridurre i prezzi degli iPhone OLED di quest’anno

Stando a quanto riportato da alcune supply chain della compagnia di Cupertino, Apple starebbe negoziando con Samsung per una possibile riduzione dei prezzi dei pannelli OLED che l’azienda sudcoreana sta attualmente producendo per i prossimi iPhone. La richiesta di una diminuzione dei costi non rappresenta una vera sorpresa, in quanto i display OLED rappresentano circa un terzo del costo totale di produzione di iPhone X ed è stato indicato più volte come responsabile delle scarse vendite dell’attuale top di gamma dell’azienda californiana.

Secondo le fonti, la posizione negoziale della società sembra avere al tempo stesso punti di forza e punti deboli. Infatti, sembrerebbe che Apple in cambio di una riduzione dei costi di produzione potrebbe richiedere a Samsung molte più unità rispetto a quanto fatto fino ad oggi. È probabile che l’azienda americana acquisti fino a 100 milioni di pannelli OLED da Samsung nel 2018: 15 milioni di pezzi saranno impiegati per gli attuali iPhone X e i restanti 85 milioni per i modelli di prossima generazione, nelle ormai note varianti da 5.8 e 6.5 pollici.

Apple potrebbe ridurre i costi dei prossimi iPhone OLED

Da quanto evidenziato, sembrerebbe che i piani iniziali della compagnia californiana per fare in modo che i due fornitori competessero tra loro per conquistare il titolo di primo fornitore dei pannelli OLED starebbero dando i loro frutti. La società, infatti, aveva inizialmente pianificato di dividere la produzione degli OLED tra Samsung e LG, ma come abbiamo riportato alla fine della scorsa settimana, quest’ultima sarebbe incappata in alcuni problemi di produzione. Il rapporto in questione del WSJ aveva addirittura suggerito che LG non sarebbe nemmeno riuscito a diventare fornitore secondario.

Una riduzione dei costi di produzioni rappresenterebbe un fattore chiave per una possibile diminuzione del prezzo dei prossimi iPhone OLED. Attualmente, l’azienda paga a Samsung 110 dollari per singola unità e l’azienda starebbe cercando una riduzione complessiva del 10%. Ricordiamo che quest’anno Apple dovrebbe rilasciare tre nuovi iPhone: Un successore di iPhone X da 5.8 pollici, un iPhone X Plus da 6.5 pollici e un modello low cost da 6.1 pollici con schermo LCD.

Fonte: 9to5mac