Apple M2: nuovi dettagli sulla potenza del chip

Secondo quanto riferito da Mark Gurman di Bloomberg, Apple sta lavorando su nove nuovi Mac che monteranno a bordo il processore M2.

Queste voci arrivano sulla scia del rilascio da parte di Apple del Mac Studio e del suo annuncio che l’M1 Ultra sarebbe l’ultimo chip della sua gamma per l’attuale generazione.

Bloomberg non prevede ancora una sostituzione del Mac Studio, ma riferisce che la maggior parte degli altri modelli di Mac riceverà un aggiornamento. Gurman afferma di aver visto un MacBook Air alimentato da M2 con una GPU a 10 core, contrariamente alle precedenti previsioni che parlavano di un Mac Air riprogettato con un processore M1, nonché un MacBook Pro M2 entry-level con le stesse specifiche.

Tra le new entry dovrebbero inoltre esserci i MacBook Pro da 14 e 16 pollici, un Mac Mini e Mac Pro, tutti dotati del nuovo processore Apple.

Il report menziona anche un Mac Mini con l’attuale M1 Pro, anche se è difficile immaginare che possa arrivare veramente sul mercato in un periodo del genere, con il Mac Studio attualmente sul mercato.

Secondo quanto riferito, le macchine di fascia alta avranno chip M2 Pro e M2 Max, con il Max con 12 core CPU e 38 core grafici (due CPU e sei core GPU in più rispetto all’attuale M1 Max). Bloomberg non include dettagli sulla ripartizione dei core di efficienza e prestazioni.

In particolare, dall’elenco dei computer è assente qualsiasi tipo di iMac. Non si fa menzione di un successore dell’all-in-one da 24 pollici con alimentazione M1 o di un sostituto dell’iMac da 27 pollici di cui è stato recentemente interrotta la produzione.

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa