Twitter: il tasto “edit” potrebbe lasciare delle tracce nei tweet

La modifica di un tweet utilizzando l’imminente tasto “edit” di Twitter, potrebbe lasciare comunque delle tracce nei post che si pubblicano.

Secondo il reverse engineer Jane Manchun Wong, in un tweet afferma che la funzione di modifica sembra avere una qualità “immutabile”, il che significa che Twitter pur modificando il post originale, preserverà anche le versioni precedenti dello stesso messaggio, lasciando dunque una “traccia”.

Sembra che l’approccio di Twitter alla modifica del Tweet sia immutabile, poiché, invece di modificare il testo del messaggio, (come avviene su Facebook) all’interno dello stesso Tweet (stesso ID), ne genera uno completamente nuovo con il contenuto modificato, insieme all’elenco dei vecchi Tweet prima di quella modifica “, afferma Manchun Wong.

Come osserva Manchun Wong, non è chiaro come apparirà agli utenti la cronologia delle modifiche di un tweet, in realtà non è neanche chiaro se lo sarà effettivamente. Ma se Twitter decidesse di rendere pubblica la cronologia dei tweet, potrebbe essere un modo per affrontare le preoccupazioni sul potenziale abuso della funzione, soprattutto considerando l’impronta sempre più politica di questo social network.

Il ricercatore dell’app Alessandro Paluzzi ha anche twittato quelli che sembrano essere screenshot della nuova funzionalità, dandoci un’idea di come potrebbe effettivamente apparire il pulsante di modifica quando sarà disponibile su Twitter.

In uno screenshot, Paluzzi mostra come l’opzione “Modifica Tweet” potrebbe apparire nel menu a tre punti sul lato destro dei tweet:

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa