Apple: in arrivo un servizio in abbonamento per la vendita di iPhone e iPad

Secondo quanto riferito da Bloomberg, Apple sta lavorando ad un servizio in abbonamento per vendere i suoi iPhone e iPad. Il servizio dovrebbe entrare in vigore già tra il 2022 e il 2023.

La mossa si adatterebbe alla continua spinta di Apple verso i servizi in abbonamento nel loro insieme. Negli ultimi anni, Apple ha sempre più enfatizzato gli abbonamenti ricorrenti come Apple Music, Apple TV Plus, Apple News Plus, Apple Fitness Plus e Apple Arcade come nuovi flussi di entrate chiave per l’azienda. Molti di questi servizi sono già stati raggruppati insieme anche nei bundle Apple One dell’azienda, di cui vi abbiamo parlato in questo articolo.

Un cambiato del genere lo abbiamo già visto sul fronte hardware: Apple ha aggiunto un modello di abbonamento mensile per le sue garanzie estese AppleCare nel 2019.

E Apple ha offerto il suo programma di aggiornamento per iPhone, che consente ai clienti di pagare il costo combinato di AppleCare e un iPhone per 24 mesi e la possibilità di permutare il proprio dispositivo dopo 12 mesi di pagamenti, dal 2015.

Secondo il report di Bloomberg, il canone mensile non sarebbe semplicemente il prezzo del dispositivo diviso per 12 o 24 mesi, ma un costo di diverse proporzioni a cui la società sta ancora pensando e avrà potenzialmente la possibilità di aggiornare a nuovo hardware quando verrà rilasciato sul mercato. E come gli altri abbonamenti di Apple, sarebbe legato all’account ID Apple esistente di un utente, con la possibilità di raggruppare anche i servizi AppleCare o Apple One.

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa