Apple: i prossimi iPhone avranno modem Qualcomm X60 5G

Alla fine sembra che sia stata Qualcomm ad aggiudicarsi l’accordo con Apple per produrre modem 5G tarati per i prossimi esemplari della famiglia iPhone.

A svelare la notizia è DigiTimes che, citando fonti autorevoli provenienti dall’ambiente industriale, Samsung si occuperà della produzione dei nuovi modem, realizzati con tecnologia Qualcomm.

Entrando più nel dettaglio, i prossimi iPhone monteranno Qualcomm X60 5G, realizzato con un processo produttivo a 5nm. Questo particolare modem permetterà di ridimensionare lo spazio necessario fisico necessario all’interno degli smartphone, sarà meno ingombrante ma più efficiente dal punto di vista del consumo energetico.

Secondo la fonte, nel corso del 2022 la collaborazione tra Apple e Qualcomm si estenderà sui potenziali iPhone 14 con una ulteriore evoluzione del modem, Snapdragon X65 5G.

Quest’ultimo è realizzato con un processo produttivo a 4nm, ancora più efficiente, ed è ancora più veloce del suo predecessore, ed è capace di raggiungere una velocità di 10Gbps. Le caratteristiche tuttavia dovrebbero restare simili a quelle già presenti sul modello attuale: supporto alle reti 5G standalone e non standalone, Sub-6 GHz e mmWave.

Ricordiamo che Apple e Qualcomm hanno nuovamente stretto una parternship nel 2019, dopo l’apparente rottura e le varie battaglie legali in tribunale. L’accordo avrà una valenza pluriennale.

Fonte

Ultimi Articoli

Related articles

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui