Apple Arcade: investimento da 500 milioni di dollari

Apple Arcade: investimento da 500 milioni di dollari

Apple non è mai stata attivissima nel mondo dei videogiochi, ma con la nuova piattaforma Apple Arcade la casa di Cupertino potrebbe finalmente lanciarsi a pieno regime in questo settore.

Con il suo report Financial Times rivela infatti che l’azienda avrebbe investito la bellezza di 500 milioni di dollari per lo sviluppo della sua piattaforma digitale Arcade, con una produzione già avviata di ben 100 giochi.

Secondo le indiscrezioni emerse, la mela morsicata starebbe offrendo degli incentivi agli sviluppatori per rendere questi titoli delle vere e proprie esclusive del catalogo Arcade, con l’intento di escludere dalla “partita” la concorrenza rappresentata dal Play Store di Google, e addirittura lo stesso App Store.

Per quanto riguarda il catalogo di Apple Arcade, questo sarà disponibile in esclusiva per tutti i dispositivi certificati Apple, quindi troviamo iPhone, iPad, Mac e soprattutto Apple TV. Il lato più importante del servizio è che non si tratterà di una piattaforma legata allo streaming, ma permetterà di scaricare i giochi fisicamente sull’hardware proprietario, con la possibilità quindi di utilizzarli anche offline.

Tra gli sviluppatori che hanno già aderito ad Apple Arcade spiccano colossi importanti del settore come Disney, SEGA e Konami, ma anche AnnaPurn, SkyBound, Sumo Digital, Rac7, LEGO, Platinum Games, Devolver Digital e GameLoft.

Il debutto di Apple Arcade intanto è già fissato per questo autunno in ben 150 paesi.

L’elemento più intrigante del progetto “Apple Arcade” risiede proprio nella possibilità di sfruttare l’ecosistema hardware che l’azienda ha costruito nel corso degli anni. Questo ovviamente implica anche un certo impegno da parte degli sviluppatori, i quali dovranno ottimizzare i loro titoli tenendo in considerazione gli hardware di riferimento.

Commenti Facebook