ZTE Axon M, smartphone flessibile? No, ma pieghevole come un Nintendo DS

ZTE Axon M, smartphone flessibile? No, ma pieghevole come un Nintendo DS

Quando si pensa di un telefono cellulare pieghevole, si pensa probabilmente ai tanto decantati schermi flessibili ai quali stanno lavorando grandi marchi come Samsung e LG. Tuttavia l’azienda ZTE ha deciso di “anticipare” i tempi presentando il nuovo Axon M, uno smartphone sì pieghevole, ma grazie a due display uniti da una cerniera, un po’ come il Nintendo DS.

Sulla superficie, l’Axon M è uno smartphone Android abbastanza efficiente. Il suo schermo frontale è un pannello da 5,2 pollici con risoluzione a 1080p, processore Qualcomm Snapdragon 821 dello scorso anno, 4GB di RAM e una fotocamera da 20 megapixel, ma se si capovolge il dispositivo, si troverà sul retro un secondo display da 5,2 pollici.

La cerniera di Axon M permette allo schermo posteriore di spostarsi in avanti e di passare direttamente accanto al display principale, creando una superficie quasi delle dimensioni di un tablet. È possibile allungare la schermata iniziale e le applicazioni attraverso i due display per un’area di lavoro più ampia, oppure è possibile eseguire due applicazioni diverse allo stesso tempo, una per ogni schermata. Potete anche riprodurre lo stesso contenuto su entrambi i lati e mettere lo smartphone “a tenda” in affinché due utenti possano vedere lo stesso contenuto contemporaneamente ai  lati opposti.

ZTE afferma di utilizzare le funzioni split-screen predefinite di Android per abilitare molte delle funzioni dual-screen, e ha fatto in modo che le applicazioni Android presenti nella “top 100” funzionino in modo ottimale sullo smartphone. Nella modalità “estesa”, che estende un’applicazione singola su entrambi gli schermi, viene presentata la versione tablet dell’applicazione (se presente).

Inoltre, è anche possibile trasmettere video in streaming su entrambi gli schermi contemporaneamente e commutare l’audio tra di essi sul momento, una funzione che potrebbe dimostrarsi utile se per esempio si desidera guardare una partita di calcio e un video su YouTube allo stesso tempo.

Se si tiene ripiegato il secondo schermo contro il dispositivo, è possibile utilizzare Axon M come qualsiasi altro smartphone. Dispone di Gorilla Glass 5 su ogni display, ma si potrebbe decidere di prestare attenzione a come si maneggia il dispositivo, soprattutto quando lo mettiamo via, in modo da evitare graffi sullo schermo posto sul retro. ZTE afferma che la batteria da 3.180mAh è stata progettata per fornire un utilizzo di un giorno intero tra una carica e l’ altra, anche con il secondo schermo che naturalmente ha bisogno di più energia di uno smartphone standard.

In un primo momento, ZTE venderà l’Axon M con AT&T negli Stati Uniti e Docomo in Giappone ed è previsto che sarà disponibile entro la fine dell’anno. Sebbene l’ azienda sottolinei che non è stato progettato per sostituire l’Axon 7 a schermo singolo, il suo prezzo sarà simile a quello di altri smartphone premium.