Xbox: la nuova app su iOS con la funzione di console streaming

Xbox: la nuova app su iOS con la funzione di console streaming

In attesa di conoscere il futuro di XCloud sui dispositivi iOS, intanto Microsoft ha pubblicato su iPhone la nuova versione della sua app Xbox, che introduce tra le sue novità la possibilità di effettuare lo streaming diretto da console a cellulare.

Questa novità non è da confondere con il cloud gaming, poiché lo streaming da cellulare richiede necessariamente il possedimento di una Xbox One o Xbox Series X / S.

L’applicazione ufficialmente non è ancora disponibile, ma il suo arrivo su iOS è stato già confermato ufficialmente. Tra le novità ci sarà spazio anche per una nuova interfaccia grafica ispirata alla nuova dashboard sviluppata proprio per Xbox Series X e S.

Per quanto riguarda l’arrivo di XCloud, recentemente Phil Spencer ha affermato che le trattative tra Microsoft e Apple per portare il suo servizio di cloud gaming su Game Pass sono ancora in corso.

Questi i requisiti per utilizzare la funzione di console streaming:

  • Uno smartphone con sistema operativo Android 6.0 o superiore con Bluetooth 4.0.
  • Un controller Xbox One
  • Un profilo Xbox One collegato sulla medesima rete internet (si raccomanda ad alta velocità)
  • Scaricare l’applicazione Xbox Console Streaming dal Play Store per Android, utile per settare il collegamento a Xbox One.
  • E’ richiesta almeno una banda minima in upload di 4.75 Mbps, ma si consigliano almeno 9 Mbps.

Ricordiamo inoltre che in questi giorni Microsoft ha rilasciato su iOS e Android anche l’applicazione Xbox Family Settings.

L’applicazione permette ai genitori di tenere sotto controllo le attività sulla console associati all’account bambino per Xbox One e, dal 10 novembre, Xbox Series X e Series S.

Questa funzione permette di registrare le attività giornaliere e settimanali dei propri figli, con la possibilità di abilitare dei filtri avanzati per i contenuti in base all’età di ogni bambino che possiede un account in famiglia.  Tra i filtri applicabili vi sarà anche la possibilità di inserire un limite alle ore di utilizzo delle console, incluse delle restrizioni nel negozio.

Sarà inoltre possibile applicare un limite all’età di utilizzo. Inserendo un limite di 8 anni, l’account bambino potrà avviare unicamente quei titoli che hanno ricevuto una classificazione E.

L’applicazione nel complesso è molto interessante, una gradita novità, una delle tante proposte da Microsoft in queste ultime settimane. Ricordiamo infatti che anche l’applicazione Xbox è stata aggiornata con nuove funzioni e una nuova interfaccia, mentre Xbox One ha già ricevuto la prima parte di aggiornamento della nuova dashboard che introduce a bordo le novità sviluppate per Series X e Series S.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.