WINDTRE: Motorola Razr nel listino, in arrivo anche le offerte eSIM

WINDTRE: Motorola Razr nel listino, in arrivo anche le offerte eSIM

Continuiamo ancora a parlare delle novità in ambito WINDTRE, reduce da una fusione tra i due brand che ha segnato una totale revisione delle tariffe telefoniche proposte agli utenti.

WINDTRE cercherà di restare al passo con la tecnologia, non solo grazie alla sua tecnologia 5G Ready, ma anche nell’ambito delle SIM telefoniche. Da questo punto di vista il brand sta lavorando per lanciare prossimamente nei negozi anche le prime eSIM, così da assecondare questa loro crescente diffusione, sempre più supportato dai più moderni smartphone e tablet.

I primi indizi dell’arrivo delle eSIM partono direttamente dall’arrivo nel listino dell’operatore del nuovo Motorola Razr, il pieghevole dell’azienda che utilizza solo questo specifico formato di schede virtuali. Il dispositivo è disponibile in catalogo al costo di 1599 euro.

Secondo le ultime indiscrezioni, le eSIM dovrebbero far capolino nei punti vendita molto presto e avranno un costo di 15 euro e la sostituzione costerà a sua volta altri 15 euro.

L’eSIM WindTre sarà attivata entro 24 ore dalla ricezione dei dati da parte di WindTre. E’ necessario essere connessi e seguire le indicazioni per abilitare l’eSIM. Il cliente dovrà andare sulle impostazioni dello Smartphone e inquadrare il QR-Code.

I dettagli sulle offerte specifiche al momento non si conoscono, ma ovviamente vi terremo aggiornati quando emergeranno concrete novità. Per tutte le offerte proposte dal nuovo WINDTRE vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

Cosa sono le eSIM?

Con il passare degli anni anche le componenti tecniche degli smartphone hanno assunto dimensioni sempre più ridotte facendo crescere di pari passo l’esigenza di ottimizzare gli spazi negli alloggiamenti per i vari elementi meccanici, e oggi – di conseguenza – le aziende sempre più fanno a gara a chi riesce a sfruttare al meglio tutti i comparti di cui si compongono i singoli device.

Uno di questi presto potrebbe essere l’ormai famoso alloggiamento della tradizionale SIM card. Alloggiamento che come sappiamo già da anni è stato sempre più ridimensionato e oggi le schede vengono vendute nell’ormai noto triplo formato proprio per consentire a tutti di utilizzarle su qualsiasi modello di telefono (sebbene il formato più gettonato sia ormai diventato il mini SIM, anch’esso tuttavia destinato probabilmente a scomparire ben presto).

Le eSIM sono un piccolissimo, quasi invisibile, dispositivo capace di contenere tutti i dati oggi presenti sulle tradizionali SIM card e quasi certamente anche di più. Le dimensioni sono davvero microscopiche. Qualcosa di molto simile è utilizzato già da anni per salvare i dati elaborati dai nostri device.

Rimarrebbe intatto il famoso codice ICCID che serve a identificare la SIM per poter effettuare l’eventuale cambio di operatore.

Motorola Razr, il primo pieghevole eSIM only

Ricordiamo che fino ad oggi Motorola Razr è stata una delle esclusive del catalogo TIM, le cui eSIM sono già in circolazione da diverso tempo.

Cosa dire del pieghevole di Motorola?

All’apertura del dispositivo tutti i contenuti vengono trasferiti sul display primario, un pannello OLED da 6.2 pollici con risoluzione 2142 x 876 pixel caratterizzato da tecnologia Flex View e da un aspect-ratio di 21:9. Abbiamo a corredo anche una piccola notch che ospita la fotocamera frontale da 5 MP e la griglia degli altoparlanti.

Sotto il display esterno è invece posizionata la fotocamera a singolo obiettivo da 16 megapixel caratterizzata da Night Vision. Sui bordi del Razr 2019 abbiamo i controlli fisici classici quali bilanciere del volume e pulsante di accensione e spegnimento. Sull’unica componente fissa, ripresa dal modello originale, è infine posizionato un sensore per le impronte digitali e una porta USB-C.

Per quanto riguarda le componenti interni, abbiamo un processore Qualcomm Snapdragon 710 octa-core con 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione. Il dispositivo, alimentato da Android 9, dispone anche di certificazione IP68 e una batteria da 2510 mAh con ricarica TurboPower da 15W.

Fonte

One thought on “WINDTRE: Motorola Razr nel listino, in arrivo anche le offerte eSIM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.