Windows 11: il sottosistema Linux arriva sul Microsoft Store

Il sottosistema Windows per Linux (WSL) ha ufficialmente lasciato la fase di preview ed è arrivato sul Microsoft Store.

L’ultima versione di WSL include centinaia di correzioni di bug e miglioramenti. La versione dello store ora è anche la versione predefinita di WSL ed è disponibile sia su Windows 11 che su Windows 10.

WSL è uno strumento popolare tra gli sviluppatori e i fan di Linux perché consente di eseguire Linux all’interno di Windows. Microsoft ha lavorato per integrare WSL In termini di integrazione il lavoro di Microsoft è stato stupefacente e giusto per citare un esempio, adesso gli utenti hanno la possibilità di accedere direttamente al file system WSL tramite Esplora file di Windows.

Linux è popolare, ma è spesso utilizzato da sviluppatori e professionisti IT. Avere la possibilità di eseguire Linux all’interno di Windows libera dai flussi di lavoro ed elimina la necessità di avere più sistemi operativi diversi.

Al momento, l’ultima versione di WSL è disponibile solo per l’installazione manuale. Verrà inviato automaticamente agli utenti come update verso metà dicembre. E’ possibile ottenere l’aggiornamento accedendo all’app Impostazioni di Windows e verificando la disponibilità di aggiornamenti. Il sistema deve essere su Windows 10 versione 21H1, 21H2 o 22H2 o Windows 11 21H2 per poter procedere al download.

La pagina delle versioni di GitHub per WSL può essere usata per installare manualmente la versione più recente.

Ecco le novità introdotte nell’ultima versione di WSL:

  • Puoi attivare il  supporto systemd(si apre in una nuova scheda)
  • Gli utenti di Windows 10 ora possono utilizzare le app GUI di Linux! In precedenza era disponibile solo per gli utenti di Windows 11
  • wsl --install ora include:
    • Installazione diretta da Microsoft Store per impostazione predefinita
    • --no-launch opzione per non avviare la distribuzione dopo l’installazione
    • --web-download opzione che scaricherà la distribuzione tramite la nostra pagina delle versioni di GitHub anziché tramite Microsoft Store
  • wsl --mount ora include:
    • --vhd opzione per semplificare il montaggio dei file VHD
    • --name opzione per semplificare la denominazione del punto di montaggio
  • wsl --import e  wsl --export ora includono:
    • --vhd opzione per importare o esportare direttamente in un disco rigido virtuale
  • Aggiunto  wsl --import-in-place per prendere un file .vhdx esistente e registrarlo come distro
  • Aggiunto  wsl --version per stampare più facilmente le informazioni sulla versione
  • wsl --update ora include:
    • Apertura della pagina di Microsoft Store per impostazione predefinita
    • --web-download opzione per consentire gli aggiornamenti dalla nostra pagina di rilascio di GitHub
  • Migliore stampa degli errori
  • Tutto WSLg e il kernel WSL sono inclusi nello stesso pacchetto WSL, il che significa niente più installazioni MSI aggiuntive!

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa