Windows 11: ecco come sarà più veloce di Windows 10

Windows 11: ecco come sarà più veloce di Windows 10

Windows 11 sarà un grande passo in avanti rispetto all’attuale Windows 10 e tra le novità spiccherà anche una maggior velocità e fluidità del sistema.

E proprio questa fluidità è stata al centro della comunicazione di un nuovo video diffuso da Microsoft, dalla durata di ben 12 minuti, che illustra in che modo il nuovo sistema operativo riesce a superare il suo predecessore.

Nel video viene spiegato che il sistema da una priorità alle applicazioni e ai processi in primo piano. In poche parole, anche durante l’esecuzione di operazioni intense, l’avvio di una nuova pagina o applicazione non andrà a soppesare sul carico del processore.

Con Windows 11 inoltre Microsoft ha raggiunto un nuovo livello di compressione, combinato anche con la scelta di proporre applicazioni pre-installate che in realtà andranno scaricate al loro primo avvio. Microsoft inoltre sottolinea ancora una volta la dibattuta questione sui requisiti minimi, confermando che la decisione di supportare le più recenti CPU hanno implementato delle tecnologie che permettono di ottimizzare facilmente anche il sistema operativo, un modo insomma per giustificare questa decisione.

Windows 11 sarà disponibile a partire dal 5 ottobre 2021. Da quel giorno, l’aggiornamento gratuito a Windows 11 inizierà a essere disponibile per i PC Windows 10 idonei, mentre i PC preimpostati con Windows 11 inizieranno a essere disponibili per l’acquisto.

L’aggiornamento gratuito sarà graduale e misurato con un focus sulla qualità. I dispositivi idonei nuovi riceveranno per primi l’aggiornamento, che verrà implementato successivamente sui dispositivi già presenti sul mercato, secondo alcuni criteri: modelli di intelligence che valutano l’idoneità dell’hardware, metriche di affidabilità, età del dispositivo e altri fattori che impattano sull’esperienza di aggiornamento.