Windows 10: Defender non potrà essere più disabilitato

Windows 10: Defender non potrà essere più disabilitato

Sappiamo più o meno tutti che Defender, l’antivirus pre-installato da Microsoft nel suo sistema operativo di Windows, non è sempre molto gradito dagli utenti.

Molti spesso tendono a disabilitarlo in maniera permanente, nel tentativo di alleggerire il carico ai propri PC, ma a quanto pare adesso non sarà più possibile farlo.

Con un post pubblicato da Microsoft sul proprio blog ufficiale è stato confermato che adesso l’antivirus sarà attivato in maniera permanente. A partire dalla versione 4.18.2007.8 di Windows Defender, l’antivirus non potrà più essere disabilitato dal Registro di sistema.

L’antivirus procederà alla disattivazione automatica nel momento in cui l’utente installerà a bordo del proprio PC un nuovo servizio di protezione. Secondo la dichiarazione ufficiale di Microsoft i motivi dietro a questa sono di natura “logistica”: la funzione “DisableAntiSpyware” presente nel registro di sistema non era stata implementata per essere accessibile dall’utenza consumer.

Chiaramente si tratta di una giustificazione un po’ “campata per aria” e di sicuro non saranno contenti gli utenti Windows. Proprio in questi giorni Microsoft ha infatti confermato che il nuovo Edge su base Chromium non potrà essere disinstallato, ma sarà presente di default sul sistema operativo di Windows 10.

Siete contenti di questa decisione da parte del colosso di Redmond?

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.