Wind-tre: arriva la mappa della rete unica

Wind-tre: arriva la mappa della rete unica

La rete unica Wind tre si farà, infatti da quando Wind ha portato a termine la fusione con Tre Italia, i disagi per gli utenti di entrambi gli operatori sono stati parecchi, soprattutto nei primi mesi quando ancora c’era molta confusione tra i due marchi e anche dal punto di vista della rete in tanti avevano capito poco, l’azienda ora sta definitivamente mettendo un punto su tutte queste incertezze e instabilità avviando il processo di unificazione della rete, mettendo insieme le infrastrutture di entrambe le aziende, quindi creando di fatto una rete unica, un unico operatore sia per i clienti Wind che per i clienti Tre che visualizzeranno cosi sul display del proprio smartphone solo Wind-Tre.

Ovviamente i due marchi rimarrano comunque sempre distinti e separati dal punto di vista di offerte, tariffe e promozioni ma ad oggi l’azienda ha creato anche una pagina web che contiene una mappa dinamica dello stivale in cui si sta realizzando la rete unica, in questo modo gli utenti potranno costantemente accedervi per conoscere la situazione e aggiornarsi. La mappa la trovate cliccando questo link.

I lavori di consolidamento e unificazione della rete procedono a ritmi velocissimi, tanto che appena un mese fa le province in cui la rete unica era già realtà erano quattro: Trieste, Agrigento e Bologna, a cui si era appena aggiunta Milano. Ora invece sono salite a quota dieci. A quelle sopra elencate infatti si sono nel frattempo unite le province di Alessandria, Ascoli Piceno, Carbonia Iglesias, Cosenza, Crotone e Medio Campidano, mentre Bari e Roma dovrebbero essere pronte a breve.

La rete unica porterà benefici a tutti gli utenti in termini di stabilità e potenza oltre che di copertura praticamente capillare su tutto il territorio nazionale.

Si parla inoltre di un incremento della velocità su rete 4G fino al 250%, un salto consistente dunque rispetto alla situazione attuale. La rete unica mobile inoltre conferirà a Wind Tre una maggior flessibilità e getterà le basi per lo sviluppo dei futuri servizi 5G. Non dimentichiamoci inoltre che alla rete Wind-tre si appoggerà anche Iliad.