WhatsApp: la beta per iOS si aggiorna con alcune novità

WhatsApp: la beta per iOS si aggiorna con alcune novità
Il canale beta della versione iOS di WhatsApp si è aggiornato alla build 2.21.140 e le novità non sono mancate anche questa volta. Nello specifico il nuovo update si è concentrato sull’ampliamento delle funzionalità relative alle chiamate di gruppo, con annessa una nuova interfaccia per le chiamate più simile a quella di FaceTime.
 Ecco quanto riportato nel changelog:
 
  • Ora puoi abbandonare le chiamate di gruppo e tornare a parteciparvi dalla schermata delle chiamate mentre sono in corso.
  • D’ora in avanti le chat archiviate rimarranno nell’archivio e silenziate quando arrivano nuovi messaggi. Puoi cambiare questa opzione in Impostazioni > Chat > Mantieni le chat archiviate.
  • Con la nuova funzione sticker suggeriti, quando scrivi un messaggio potrai trovare più facilmente gli sticker che ti interessano tra quelli che hai scaricato.
Similmente anche su Android è arrivato un nuovo aggiornamento, la versione 2.21.15.11 della beta, tuttavia non ci sono particolari novità da segnalare per quest’ultima.
 
Ricordiamo che in un precedente aggiornamento per la versione beta iOS sono stati anche aggiunti i video e le immagini che si cancellano automaticamente dopo una singola visualizzazione.

Nel momento in cui l’utente deciderà di inviare una foto o un video, sarà possibile cliccare  su una nuova icona dedicata alla funzione nella parte destra del box che permette di aggiungere questa sorta di “scadenza” al contenuto inviato.

Una volta inviato il contenuto, questo sarà cancellato dalla chat una volta che il destinatario lo avrà aperto, visualizzato e poi chiuso. Qualora il destinatario abbia disabilitata la “doppia spunta” di visualizzazione, il mittente saprà comunque quando il contenuto destinato a scomparire sarà aperto.

Questa funzione ovviamente non preclude la possibilità di archiviare i contenuti da parte del destinatario, il quale potrebbe comunque decidere di salvare la foto o il video facendo screenshot o acquisizioni video. In quel caso WhatsApp non ti avviserà l’utente per ovvie ragioni di privacy.

La funzione inoltre è abilitata anche per i gruppi ed è visualizzabile anche dagli utenti bloccati all’interno di quest’ultimi, i quali avranno la possibilità di aprire foto o video, ma senza possibilità di replica.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.