Valve svela Steam Deck, la sua prima console portatile

Valve svela Steam Deck, la sua prima console portatile

I rumor alla fine si sono rivelati esatti: la console portatile concepita da Valve per rivaleggiare con Nintendo Switch esiste davvero e si chiama Steam Deck.

L’esistenza dell’hardware era già emersa in nei mesi scorsi e l’azienda ha deciso di tagliare la testa al toro con un reveal esclusivo sulle pagine di IGN, con tanto di primo coverage che ci permette di dare uno sguardo a questa straordinaria console.

Si, perché è proprio il caso di definirla una console straordinaria: un vero e proprio PC confezionato all’interno di una scocca che vuole ricalcare il design di Nintendo Switch e del quale ne recupera anche il concept ibrido, permettendo agli utenti di collegarla alla TV con una dock apposita venduta separatamente.

Steam Deck monta di base il sistema operativo SteamOS di Valve e garantisce l’accesso immediato al catalogo della piattaforma Steam. L’azienda però assicura che il dispositivo è comunque liberamente personalizzabile e permette di installare anche altri sistemi operativi come Windows 10 e il futuro Windows 11, aprendo quindi a scenari virtualmente infiniti per la scena da gaming su questa console.

E’ proprio dal punto di vista prestazionale che la console sorprende, rapportata anche ad un prezzo che parte da 419 Euro.

Valve ha collaborato con AMD per l’assemblaggio: il cuore è rappresentato da una APU Zen 2 RDNA 2 sviluppata e ottimizzata per la portabilità; a 7 pollici, Wi-Fi, Bluetooth, porta USB-C per gli accessori e slot microSD.

Queste sono le specifiche tecniche nel dettaglio:

Processore: APU AMD
CPU: Zen 2 4c/8t, 2,4-3,5GHz (fino a 448 GFlops FP32)
GPU: 8 RDNA 2 CU, 1,0-1,6 GHz (fino a 1,6 TFlops FP32)
Potenza dell’APU: 4-15 W
RAM LPDDR5 DA 16 GB (5500 MT/s)
Memoria
eMMC da 64 GB (PCIe Gen 2 x1)
SSD NVMe da 256 GB (PCIe Gen 3 x4)
SSD NVMe ad alta velocità da 512 GB (PCIe Gen 3 x4)
Tutti i modelli includono uno slot per scheda microSD
A differenza di Nintendo Switch, la console è un corpo unico che non presenta dei controller staccabili, tutto è pensato per funzionare come se fosse un dispositivo mobile a tutto tondo. La batteria avrà una durata variabile che potrà passare dalle 8 alle 2 ore, tutto dipenderà dai videogiochi e le configurazioni che sceglieranno di adottare i videogiocatori.
Sul sito si legge:
Steam Deck è stato creato per sessioni di gioco estese, sia usando le levette che i trackpad, con controlli di dimensioni classiche comodamente raggiungibili. Il retro del dispositivo è modellato in modo da accogliere comodamente mani di varie dimensioni.
I preordini in Europa della console sono già partiti e sarà disponibile enntro la fine di dicembre 2021.
  • Il modello base costerà 419 Euro e proporrà una memoria interna da 64 GB di storage eMMC (più custodia)
  • Il secondo modello costerà 549 euro e avrà 256 GB di storage SSD NVMe, a cui si aggiunge una custodia e bundle del profilo esclusivo della Comunità Steam.
  • Il terzo modello costerà ben 679 euro e avrà una memoria da 512 GB di storage SSD NVMe, sarà caratterizzato da un vetro acidato antiriflesso di qualità superiore,  una custodia esclusiva, un tema esclusivo per la tastiera virtuale, e infine un bundle del profilo esclusivo della Comunità di Steam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.