Un iPhone 6 Plus prende fuoco durante la notte

Un iPhone 6 Plus prende fuoco durante la notte

Dopo la catastrofe di Samsung Galaxy Note 7 si parla ancora di device che senza alcuna ragione vedono la propria batteria esplodere, e la triste sorte è ora toccata ad un iPhone 6 Plus. La Signora Amanda Bentz, infatti, racconta di essersi distesa comodamente a letto con suo marito quando alle 3:00 del mattino il suo iPhone 6 Plus ha letteralmente preso fuoco.

Un iPhone 6 Plus prende fuoco durante la notte

Non è di certo la prima volta che un iPhone finisce in fiamme per autocombustione interna in seguito ad un difetto della batteria. Purtroppo le batterie dei nostri smartphone non sono così sicure come possiamo credere. Una dura lezione ce l’ha data Samsung con Note 7, ma come anticipato anche Apple ha i suoi scheletri all’interno dell’armadio. Ma il tutto come è successo? Ve lo spieghiamo subito.

La signora di cui sopra e suo marito ovviamente erano già al letto da un discreto lasso di tempo e dormivano beatamente. Alle 3:00 del mattino una cortina di fumo nero ha invaso la stanza ed il marito si è svegliato. Questi ha notato che l’iPhone 6 Plus della moglie emanava scintille e fumo dal lato destro, e prontamente ha afferrato una camicia e ha cercato di arrestare la fuoriuscita di fumo. Intanto parte della coperta del letto era già carbonizzata.

Se il marino non si fosse accorto del disastro sarebbe finita davvero male. Ora l’iPhone è praticamente un pezzo di plastica e metallo fusi, ed Apple ha già proposto la sostituzione. Tuttavia non è chiaro se la donna intenda o meno intraprendere ulteriori misure, ma di certo Apple indagherà sulla vicenda.