MacBook Pro: in futuro potrebbe integrare un chip costruito dalla stessa Apple

MacBook Pro: in futuro potrebbe integrare un chip costruito dalla stessa Apple

A quanto pare le novità riguardanti la famiglia dei MacBook Pro non sono ancora finite. Dopo aver svelato a fine 2016 i modelli con l’innovativa TouchBar, Apple potrebbe annunciare nel corso dei prossimi mesi novità importanti per quanto riguarda i propri portatili. Una di queste riguarderebbe i chip integrati nei nuovi MacBook Pro.

Secondo alcuni rumors Apple starebbe lavorando ad un nuovo processore T310 basato sull’architettura ARM che andrebbe a svolgere le funzionalità di basso consumo dei nuovi laptop. Il componente, prodotto direttamente da Apple, andrà a supportare i SoC di Intel che continueranno ad essere presenti sui Mac e andranno ad occuparsi di tutte le altre funzionalità.

Stando ad alcune voci di corridoio il nuovo chip Apple T310 avrà un ruolo chiave per quanto riguarda la funzionalità Power Nap, che dovrebbe consentire ai laptop “made in Cupertino” di scaricare aggiornamenti, messaggi, e-mail e quant’altro anche quando il computer è in stand-by. Questa funzionalità, però, potrebbe avere un profondo impatto sui consumi della batteria, nel qual caso non è da escludersi che Apple riesca a migliorare ulteriormente l’autonomia (già ottima) dei propri portatili. Insieme alle summenzionate novità i nuovi MacBook Pro late 2017 dovrebbero integrare ben 32 GB di memoria RAM e i nuovi processori Intel Kaby Lake.

Via