Stand Motorola all’IFA 2014: davvero un passo in avanti?

Lo stand Motorola all’IFA 2014 è stato uno dei più belli e interessanti di tutto il panorama. Sembrava quasi una bancarella con un’esposizione estiva, ma tralasciando questo, sono stati presentati prodotti davvero interessanti. Primo fra tutti lo smartwatch Moto 360, circolare e davvero bello, proprio quello che aspettavamo fin dalla presentazione del primo smartwatch in assoluto. Sembra un comune orologio, è anche più bello, se vogliamo, e ha molte più funzioni. Staremo a vedere se l’effettivo prezzo di lancio renderà il prodotto appetibile o meno.

Allo stand sono stati presentati anche il Motorola Moto G 2014 e il Motorola Moto X 2014, evoluzioni dei due smartphone dell’azienda, rispettivamente per la fascia bassa e la fascia alta del mercato. Il moto G, dovendo essere lanciato nel mercato sotto i 200 €, non ha potuto portare grandi rinnovamenti rispetto al predecessore, così è stata aumentata la dimensione del display da 4,5 a 5 pollici (è una cosa positiva? Diciamo che ha i suoi pro e contro), potenziata la fotocamera, inserita la possibilità di espandere la memoria e inserito il 4G direttamente nella versione base. Per il resto i due smartphone sono identici e a livello di prestazioni perfettamente comparabili.

La grande sorpresa è stata il Motorola Moto X 2014 che include funzionalità e hardware tali da piazzarsi allo stesso livello di tutti gli altri competitors, racchiudendo il tutto in un design davvero rivoluzionario e invidiabile. Motorola gioca il tutto sull’enorme possibilità di personalizzazione grazie a backcover di tantissimi colori: ce n’è persino una versione in bamboo. Bello è anche il doppio Flash LED posizionato attorno all’obiettivo della fotocamera. L’unica cosa che non ci convince è la batteria da soli 2300 MAh: sarà abbastanza?

Sono questi i motivi per cui il titolo è volutamente sarcastico: uno smartphone quasi uguale al precedente e uno che pur di ricevere un upgrade hardware presenta il compromesso della batteria; rappresentano davvero un passo in avanti? Di certo lo è stato il Moto 360! E voi che ne pensate?