Stadia: la chiusura non segnerà la fine del controller, Google annuncia una novità

Se siete tra coloro che sono in possesso di un controller Stadia e temevano di ritrovarsi con un dispositivo abbastanza obsoleto nel momento in cui il servizio di cloud gaming chiuderà i battenti, Google ha una buona notizia.

Il controller di Stadia monta a bordo un bluetooth che Google non ha mai attivato, tuttavia la società adesso intende dare un regalo di consolazione a coloro che hanno supportato il servizio di streaming acquistando una di queste periferiche.

L’azienda rilascerà uno strumento che permetterà ai giocatori di abilitare la funzione di bluetooth “dormiente” nei controller, così da renderlo compatibile anche con altri dispositivi da gaming.  

“Inoltre, molti di voi hanno espresso il desiderio di abilitare il Bluetooth sul controller Stadia. Abbiamo delle buone notizie: la prossima settimana rilasceremo uno strumento self-service per abilitare le connessioni Bluetooth sul controller Stadia. Condivideremo dettagli la prossima settimana su come abilitare questa funzione.”

A partire dal 16 dicembre Ubisoft ha avviato il programma di accredito dei giochi Stadia presenti in piattaforma ritenuti idonei al trasferimento su PC.

Il processo, che è iniziato anche in Italia, prevede in automatico la migrazione delle licenze di utilizzo da Stadia a PC, tramite la piattaforma Ubisoft Connect. Per poter sfruttare questa possibilità gli utenti dovranno collegare il proprio account Ubisoft a Stadia, dopodiché l’azienda francese procederà alla migrazione dei giochi ritenuti idonei.

Per coloro che vedono il trasferimento dei giochi, vale la pena notare che i file di salvataggio arrivano solo se il gioco ha una progressione incrociata tramite Ubisoft Connect. Questo vale per giochi come Immortals, titoli di Assassin’s Creed e altro ancora. I giochi sono giocabili solo su PC per ora, ma altri servizi cloud, come GeForce Now e Shadow, dovrebbero essere in grado di accedervi.

Nelle settimane scorse Google ha avviato anche il processo dei rimborsi su Google Stadia.

La mail di Google

Nell’ambito delle operazioni di ritiro di Stadia, oggi inizieremo l’elaborazione dei rimborsi che abbiamo delineato nell’annuncio del 29 settembre. Ti scriviamo per comunicarti cosa aspettarti nelle prossime due settimane circa.

Come verranno elaborati i rimborsi dello store Stadia?

Cercheremo di rimborsare automaticamente ogni transazione sulla forma di pagamento usata per l’acquisto. Nel caso in cui il rimborso non andasse a buon fine, riceverai un’email contenente un link tramite il quale potrai scegliere un’altra forma di pagamento sulla quale ottenere il rimborso.

Nel caso dei giocatori di Stadia che hanno eliminato il proprio Account Google, tenteremo comunque di rimborsare automaticamente la transazione sulla forma di pagamento originale.

Quando riceverò il rimborso?

Abbiamo cominciato a emettere i rimborsi e Stadia tenterà di elaborarli automaticamente per tutti gli acquisti di giochi, contenuti aggiuntivi e quote di abbonamento diverse da Stadia Pro effettuati mediante lo store Stadia.

Ti chiediamo di pazientare mentre elaboriamo ogni transazione e di non contattare l’assistenza clienti, che non potrà accelerare il rimborso. Contiamo di elaborare la maggior parte dei rimborsi entro il 18 gennaio 2023.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa