Sony Xperia X, finalmente in Italia Android 8.0 Oreo

Sony Xperia X, finalmente in Italia Android 8.0 Oreo

Arriva finalmente anche in Italia l’aggiornamento Android 8.0 Oreo su Sony Xperia X. L’apprezzato smartphone Android di fascia media – proposto qualche mese addietro all’interessantissimo prezzo di soli 199 euro – potrà dunque esser impreziosito da tutte le novità messe in evidenza da Google a seguito del rilascio dell’ultima versione del suo sistema operativo mobile. Parliamo chiaramente delle versioni no-brand dello smartphone Sony in questione, dal momento che bisognerà pazientare per ancora diverse settimane o (purtroppo) mesi prima di una diffusione generalizzata ed estesa anche ai modelli brandizzati del dispositivo.

L’aggiornamento è contrassegnato da un peso specifico di 1198,8 megabyte e sta facendo approdo a mezzo OTA (Over The Air). Visto l’ingente dimensione del pacchetto di installazione, consigliamo vivamente i possessori dello smartphone di procedere con le manovre di update soltanto se collegati ad una rete Wi-Fi stabile e sicura, oltre che con una autonomia residua pari ad almeno il 50%.

L’aggiornamento va di fatto ad impreziosire Sony Xperia X, dal momento che abilitato a sfruttare tutte le novità di Android 8.0 Oreo. Il nuovo firmware contiene alcune migliorie estetiche rese all’interfaccia proprietaria di Sony – leggera e conforme ai dettami di Android stock – mentre sul fronte delle aggiunte possiamo senz’altro segnalare la presenza della modalità Picture-in-Picture (PiP), una migliore gestione dei consumi energetici, l’auto completamento delle password, scorciatoie delle applicazioni (cosiddette “Notification Dots”) e miglioramenti della qualità audio, in ossequio all’aggiunta del supporto HD di Qualcomm aptX.

E’ ancora troppo presto per capire se effettivamente l’autonomia potrà esser migliorata, anche se segnaliamo ad ogni modo la presenza di alcuni bug che siamo certi verranno archiviati nelle prossime settimane con il rilascio delle patch di sicurezza Android di febbraio: si tratta, in particolare, di una luminosità automatica troppo “ballerina” (cambia repentinamente a seconda del contesto di luce) e di prestazioni leggermente inferiori rispetto al ben più rodato firmware su base Nougat. Problematiche che comunque speriamo possano esser risolte a strettissimo giro di posta.

L’aggiornamento è in corso di distribuzione su tutti i Sony Xperia X no-brand smerciati in Italia, indi per cui consigliamo di controllare l’eventuale presenza manuale di nuovi firmware dall’apposita voce “Aggiornamenti software” contenuta dentro le impostazioni alla sezione “Info sul telefono”. Non abbiamo purtroppo informazioni circa il rilascio in Italia di Xperia X Compact.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.