Sony, nuovo sensore CMOS per slow motion a 1000FPS

Sony, nuovo sensore CMOS per slow motion a 1000FPS

I video in slow motion sono davvero belli e rendono ogni tipo di ripresa davvero epica. Anche una semplice passeggiata in bicicletta può diventare qualcosa di straordinario grazie a questa particolare funzione video. Questo tipo di riprese sono davvero belle ma difficili da realizzare per i nostri smartphone che non sono certo macchinette fotografiche professionali.

Sony, nuovo sensore CMOS per slow motion a 1000FPS

Sony, il maggior produttore di sensori fotografici per il settore mobile, ha da poco realizzato un nuovo sensore CMOS dalle grandi aspettative che è capace di realizzare video in slow motion fino a 1000 FPS. Se fate un confronto diretto con iPhone 7 Plus (max 240FPS) è facile intuire che si tratta di certo di un grandioso passo in avanti. L’idea di Sony per realizzare questa impresa epica è stata piuttosto banale.

Ad oggi i sensore CMOS a due strati sono formati per l’appunto da uno strato composto dal circuito elettronico ed un secondo strato dove risiedono i pixel. L’idea è stata quella di posizionare giusto nel mezzo un piccolo chip DRAM (una sorta di memoria RAM parlando molto banalmente) che è capace di immagazzinare informazioni talmente velocemente tanto da far raggiungere questi risultati ai sensori. Attualmente Sony non fornirà questo tipo di sensori, per cui teniamo la scimmia a bada ancora per un po’.