Sei sotto attacco? 10 Sistemi per difendere il tuo dispositivo dal Cybercrime

Sei sotto attacco? 10 Sistemi per difendere il tuo dispositivo dal Cybercrime

Qual è l’entità dei danni degli attacchi informatici nel mondo aziendale? I numeri della società di sicurezza informatica americana RiskIQ ci raccontano la storia fornendoci alcune utilissime informazioni.

Ogni 60 secondi vengono divulgati 5.518 documenti, 1.5 aziende sono vittime dei ransomware e 1.5 milioni di dollari si smarriscono o vengono rubati. Moltiplica questa cifra per i sessanta minuti di un’ora e le ventiquattrore di un giorno e la somma lievita fino ad arrivare a un miliardo e cinquantotto milioni di dollari svaniti nel nulla.

Questi fatti e numeri dimostrano quanto sia importante proteggere dagli attacchi informatici i propri dispositivi con accesso a Internet, specialmente quelli utilizzati per lavoro.

Ecco una breve lista di dieci sistemi per difenderti dagli attacchi informatici e aumentare la sicurezza quando sei online.

1 – Investi in un software antivirus di qualità:

Non avere un software antivirus sul proprio dispositivo equivale a non chiudere la porta di casa, lasciando al suo interno una piantina che indica dove sono nascosti tutti gli oggetti di valore. Fai una ricerca accurata per scoprire il software che risponde maggiormente alle tue esigenze come privato o azienda.

2 – Non lesinare sulle password:

“Password123” sicuramente non basterà tenere alla larga i ladri dai tuoi dati. Rendi le password più sicure e robuste inserendo combinazioni di lettere maiuscole e minuscole e numeri e simboli. Perfino l’esempio precedente diventerebbe difficile da decifrare se lo cambiassi in “pAs$w0rd123”.

3 – Non spifferare tutte le tue informazioni sui social media:

Facebook, Twitter, Instagram e gli altri social media permettono di regolare le impostazioni della privacy vietando l’accesso alla maggior parte dei tuoi dati a chiunque, fatta eccezione per le persone che conosci bene o che scegli tu. Quando diffondi il tuo nome completo, il nome della scuola che hai frequentato e dove lavori, offri agli hacker un ottimo punto di partenza per immischiarsi nei tuoi affari

4 – Aggiorna il software:

Ti irriti facilmente quando il PC impiega 15 minuti per spegnersi perché sta aggiornando un mucchio di file di cui non hai mai sentito parlare?Probabilmente sì, ma quei file generalmente sono patch di sicurezza, perché probabilmente il sistema operativo è pieno di falle. Se non li correggi con gli aggiornamenti proposti dal sistema operativo, la vulnerabilità del tuo computer aumenta.

5 – Se hai dei figli, imposta I filtri di sicurezza on line:

La tua adorabile bambina che giocava con le bambole, da un giorno all’altro si ritrova a farsi dei selfie e a postarli sulla tua pagina Facebook, insieme al tuo numero di telefono. Assicurati che i tuoi figli siano consapevoli dei pericoli di Internet e limita l’accesso ai siti adatti a loro.

6 – Presta attenzione alle violazioni della sicurezza:

Quando la notizia fa scalpore a tal punto da essere trasmessa al notiziario della sera, devi assicurarti che i tuoi dati siano protetti. Quando hai appreso che moltissimi account Yahoo sono stati hackerati, hai trasferito la posta elettronica da qualche altra parte? Se così non fosse, forse è arrivato il momento di chiederti chi riesce o meno a visualizzare i messaggi che invii.

7 – Aumenta la sicurezza della tua rete WiFi:

Sia a casa, sia in ufficio, assicurati che la tua rete sia chiusa e accessibile soltanto con una chiave lunga. Aggiorna la password se temi che il tuo ID di rete possa essere stato compromesso.

8 – Non dare per scontato il furto d’identità:

Perfino la minima traccia che indica qualcosa di anomalo dovrebbe essere un avviso che i tuoi dati sono dove tu non vorresti. Quando ricevi delle strane telefonate di televendita, chiedi da dove hanno preso i tuoi dati. Se inizi a ricevere un mucchio di messaggi di spam, valuta una modifica del dominio oppure un filtro antispam davvero efficace.

9 – Tieni sempre a portata di mano un elenco di numeri telefonici in caso di attacco:

Se dovesse accadere o sembra che stia accadendo il peggio, gioca d’anticipo. Tieni il numero di telefono della tua banca, il numero di assistenza della carta di credito e dell’hosting del tuo sito web sul cellulare oppure a portata di mano, in modo tale da poter parlare con una persona fisica e risolvere l’eventuale problema, tempestivamente.

10 – Usa una VPN per navigare in Internet:

Una rete virtuale privata (VPN) ti consente di navigare in completa sicurezza attraverso connessioni cifrate. È assolutamente indispensabile quando usi il Wi-Fi pubblico all’aeroporto, nei ristoranti e al bar.