Samsung brevetta un nuovo display flessibile

Samsung brevetta un nuovo display flessibile

Samsung non si sta preparando soltanto all’arrivo della serie Galaxy S10, ma è attiva anche nella realizzazione dei suoi nuovi smartphone pieghevoli. Un primo dispositivo pieghevole è stato mostrato qualche settimana fa, anche se il termine “mostrato” è forse un parolone grosso. Diciamo che la compagnia ha fatto capire che strada sta seguendo, ma comunque per il futuro si è pronti a valutare ogni tipo di soluzione.

Oggi parleremo infatti di “soluzioni”, ovvero quelle che Samsung ha brevettato e registrato negli appositi uffici statunitensi. Effettuando una ricerca abbiamo infatti scoperto un nuovo brevetto (US20190004569) che ci mostra come la compagnia vorrebbe realizzare  i nuovi pannelli pieghevoli, almeno in teoria.

Per Samsung la soluzione da intraprendere è piuttosto semplice, il pannello deve essere in grado di piegarsi liberamente con un angolo di curvatura maggiore o uguale a 0,01 mm e inferiore o uguale a 20 mm. L?utente deve avere la possibilità quindi di prendere letteralmente il pannello è piegarlo a proprio piacimento, magari “avvolgendolo” lungo la backcover dello smartphone ed allungandolo soltanto quando necessario.

A prima vista guardando i disegni la soluzione ci sembra praticamente identica a quella mostrata da Xiaomi con il suo dispositivo pieghevole che può diventare un tablet aprendo velocemente le “ali” dello schermo. Ormai di informazioni ne abbiamo abbastanza ed i produttori hanno davvero tutte le salse per realizzare lo smartphone pieghevole perfetto. Vedremo a questo punto cosa salterà fuori per la fine del 2019.

Source | Patentscope

Commenti Facebook