Whatsapp, presto in arrivo il blocco tramite impronta

Whatsapp, presto in arrivo il blocco tramite impronta

Sembra che molto presto Whatsapp irrigidirà i suoi sistemi di protezione e sblocco.

A svelarlo è il portale WabetaInfo, il quale rivela che gli sviluppatori del popolare sistema di messaggistica sono al lavoro per potenziare i sistemi di protezione dell’applicazione.

In particolare il team è al lavoro per sviluppare un sistema di riconoscimento tramite impronte digitali e riconoscimento facciale.

i primi indizi giungono direttamente dalla versione preliminare (e quindi ancora in pieno sviluppo) di un nuovo aggiornamento dell’applicazione per i dispositivi iOS, in cui si menziona l’accesso alle funzionalità Touch Id dei modelli appartenenti alla linea degli iPhone 8, e dei Face Id introdotti da iPhone X in poi.

Per attivare questa funzionalità inedita basterà recarsi nelle impostazione “Privacy” di Whatsapp, dopodiché sarà necessario ogni volta pigiare il dito sul sensore oppure mostrare il proprio volto per riabilitare l’invio dei messaggi.

Nel momento in cui il riconoscimento darà esito negativo, allora il dispositivo richiederà un codice di accesso. In ogni caso, trattandosi di una versione ancora  in fase di sviluppo, l’uscita di questo importante aggiornamento per il grande pubblico potrebbe richiedere ancora diversi mesi.

L’integrazione al momento sembrerebbe essere in esclusiva per tutti i dispositivi iOS abilitati allo scan delle impronte e il riconoscimento del volto, ma anche in questo caso potrebbe trattarsi di un semplice esperimento da parte del team per testarne l’effettiva capacità prima di spostarsi anche su Android.

Commenti Facebook