OxygenOS 13: la versione stabile è disponibile in Europa

La versione stabile di OxygenOS 13 è finalmente arrivata in Europa e il primo device a riceverla ufficialmente è OnePlus 10 Pro. 

L’interfaccia verrà distribuita in una prima fase a coloro che ovviamente hanno utilizzato la beta pubblica della UI, e successivamente arriverà un rollout esteso a tutti. La build europea dell’aggiornamento si identifica con la seguente sigla: NE2213_11.C.19.

Ricordiamo che questa interfaccia si basa su Android 13, dunque porterà con sé anche le migliorie presenti a bordo del nuovo sistema operativo.

Ecco il changelog completo:

  • Aquamorphic
    • Introdotti i colori del tema Aquamorphic Design per un miglior confort visivo
    • Applicazione di Aquamorphic Design alle animazioni, per renderle più naturali
    • Widget orologio mondiale disponibile per la schermata Home per avere l’ora in fusi orari diversi
    • Novità per Quantum Animation Engine 4.0 con nuova funzione che riconosce le abitudini, i gesti complessi e fornisce interazioni ottimizzate
    • Introduzione dei movimenti fisici “reali” alle animazioni affinché siano più naturali
    • Ottimizzazione dei caratteri per incrementare la leggibilità
    • Ottimizzazione delle illustrazioni delle funzionalità con nuovi elementi multiculturali e inclusivi
  • Efficienza
    • Meeting Assistant per migliorare la connettività
    • Introduzione delle cartelle di grandi dimensioni nella schermata iniziale
    • Introduzione dei controlli per la riproduzione multimediale e ottimizzazione dell’esperienza nei Quick Settings
    • Nuovi strumenti di markup per la modifica degli screenshot
    • Introduzione di Sidebar Toolbox: si può aprire una finestra flottante sulle app per fluidificare le operazioni
    • Ottimizzazione di OnePlus Shelf: uno swipe verso il basso sulla Home apre Shelf per impostazione predefinita
  • Interconnessioni
    • Ottimizzazione della connettività degli auricolari per un’esperienza più fluida
  • Personalizzazione
    • Ottimizzazione di Bitmoji (gli avatar di OnePlus, ndr) per avere più animazioni per l’Always on Display
    • Ottimizzazione di Insight Always on Display: nuove impostazioni per un Always on più personalizzabile
    • Ottimizzazione di Always on Display: nuovi strumenti di modifica e colori
  • Sicurezza e privacy
    • Pixelizzazione automatica per gli screenshot delle chat: il sistema identifica e “oscura” automaticamente le immagini profilo e i nomi di chi scrive in chat per tutelare la privacy
    • Eliminazione periodica dei dati contenuti negli appunti (provenienti dai Copia, ndr)
    • Ottimizzazione della cassaforte privata: l’Advanced Encryption Standard (AES) viene utilizzato per crittografare tutti i file
  • Salute e Benessere Digitale
    • Aggiunto Kid Space, che introduce dei limiti all’uso del telefono, promemoria per la luce ambientale e funzioni per la protezione degli occhi
  • Prestazioni
    • Aggiunto Dynamic Computing Engine per migliorare la velocità del sistema, la stabilità, l’autonomia e l’esperienza d’uso
    • Ottimizzazione degli effetti Dolby Sound
  • Gaming
    • Aggiornamenti ad HyperBoost GPA 4.0 per stabilizzare il frame rate e bilanciare prestazioni e consumo energetico.

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa