Oppo pensa al suo smartphone pieghevole ma la fotocamera resta pop-up

Oppo pensa al suo smartphone pieghevole ma la fotocamera resta pop-up

Siamo entrati in pieno nell’era degli smartphone pieghevoli e dopo Samsung e Huawei anche l’azienda cinese Oppo pensa al suo dispositivo pieghevole. Oggi sul web sono infatti comparse alcune immagini che ci mostrano un prototipo di questo dispositivo con alcuni segni particolari. Se siamo infatti abituati a trovare i sensori fotografici ben esposti con il nuovo pieghevole di Oppo tutto cambia.

Lo smartphone pieghevole di Oppo

Gli smartphone pieghevoli sono alla fine un po’ dei tablet, tablet che però, all’occorrenza, danno la possibilità di piegarsi in modo tale da rendere i dispositivi degli smartphone. Per ora comunque i limiti sono tanti, per esempio abbiamo avuto modo di verificare l’effettiva fragilità del Samsung Galaxy Fold, poi non si tratta nemmeno di dispositivi così sottili, dovendo ospitare uno schermo molto più grande, ovviamente.

C’è poi la questione dei vari sensori fotografici, di solito inseriti all’interno della cornice dei dispositivi. Oppo, come già su alcuni suoi smartphone, ha deciso di realizzare, almeno su carta, un dispositivo pieghevole dotato di fotocamera inserita in un sistema a scomparsa. Dalle immagini in elenco è possibile notare tale componente. Per il resto purtroppo c’è ben poco di cui parlare. Il dispositivo assomiglia davvero tanto ad un tablet, inoltre pare che sia sprovvisto di fotocamera posteriore. Sicuramente ne scopriremo di più durante il corso dei prossimi mesi.