Nuovi dettagli su Google Home Mini trapelano dalla FCC

Nuovi dettagli su Google Home Mini trapelano dalla FCC

Proprio come vi abbiamo anticipato all’interno del nostro articolo di ieri, Google Home Mini è un piccolo speaker smart che dovrebbe essere presentato durante l’evento ufficiale del 4 ottobre all’incredibile prezzo di 49 dollari.

Come anticipato, Google Home Mini è una versione “Lite” del classico speaker Google Home dotato di Google Assistant ed in grado di fare concorrenza ad Amazon Echo Dot, lo speaker smart low cost prodotto dal sito di e-commerce.

Nelle ultime ore la Federal Communications Commission (FCC) ha aggiunto alcuni dettagli alle informazioni trapelate in rete fino ad ora. Innanzitutto, il nome in codice assegnato dall’FCC di questa versione mini sembra molto simile allo speaker che tutti conosciamo.

  • Google Home – nome in codice: “A4RH0A”;
  • Google Home Mini – nome in codice: “A4RH0ME”

La descrizione è inoltre uguale: “Dispositivo di streaming multimediale“. E’ stata anche resa pubblica un’immagine circolare che rappresenta il fondo del dispositivo in cui è presente il codice sopra riportato. Nell’immagine, però, non è presente il ritaglio del connettore di alimentazione. Ciò ci fa credere che possa essere collegato lungo il bordo di Google Home Mini.

Grafico FCC Google Home Mini
Grafico FCC Google Home Mini

Tra i dettagli trapelati, inoltre, vi è la presenza del Wi-Fi a 2,4 GHz e 5 Ghz insieme al Bluetooth LE, anche se queste informazioni non ci dicono nulla sulle funzioni che offrirà il device in questione.

Ad ogni modo, se la documentazione dovesse essere realmente quella di Google Home Mini è abbastanza probabile che il device venga presentato durante l’evento prefissato dal motore di ricerca. Infatti, vi ricordiamo che le liste FCC solitamente vengono redatte in prossimità della presentazione di un dispositivo.