Nuove batterie anti esplosione in lavorazione

Nuove batterie anti esplosione in lavorazione

Le batterie all’interno dei nostri smartphone non sono per niente sicure. So dotate di vari materiali isolanti per riuscire a tenere i due poli ben separati. Purtroppo possono accadere diverse sciagure (come quella che ha visto protagonista Samsung Galaxy Note 7) che portano alla combustione interna della batteria del nostro smartphone.

Nuove batterie anti esplosione in lavorazione

Si possono rendere quindi le batterie più sicure? La risposta è si, c’è anche chi ci sta già lavorando. Di recente è stato trasmesso un nuovo documentario in cui viene mostrato un nuovo tipo di batteria che, anche se torturata, non esplode. Si tratta di una batteria molto particolare che in futuro potrebbe essere anche utilizzata all’interno degli smartphone. Questa batteria è davvero incredibile, per capire di cosa stiamo parlando eccovi il video:

Come è possibile vedere direttamente dal video la batteria risulta essere molto sottile, tuttavia non può garantire ancora capacità tali da poter alimentare per ore uno smartphone. Anche se tagliata o bucherellata non accade assolutamente nulla. La cosa straordinaria è che questo tipo di batteria anche se danneggiato continua a fornire alimentazione. Che il futuro sia praticamente dietro l’angolo? Speriamo di si. Dopo Samsung Galaxy Note 7 vogliamo infatti sentirci tutti più sicuri.