Microsoft conferma Windows Lite per dispositivi dual-screen

Microsoft conferma Windows Lite per dispositivi dual-screen

Dopo aver appreso che Microsoft sta preparando una nuova versione leggera di Windows, per l’appunto nominata al momento Windows Lite, arrivano altre notizie a conferma di quanto appreso nei giorni scorsi. Le voci che stanno circolando ultimamente sostengono che il produttore software sta lavorando ad’una interfaccia utente per dispositivi dual-screen e concorrenti dei vari modelli Chromebook. Questo nuovo hardware potrebbe essere lanciato a breve, in base alla disponibilità dei produttori di chip e PC.

Windows Lite è una versione più ridotta di Windows e la priorità del momento è quella di rilasciarlo su dispositivi dual-screen. Mentre Intel sta spingendo i produttori OEM a creare laptop a doppio schermo o anche con schermo pieghevole, per contrastare anche le ultime uscite di dispositivi come il Galaxy Fold o l’Huawei Mate X, Microsoft pensa a far si che questa versione di Windows sia pronta quanto prima per i produttori di PC per trarne vantaggio.

Concetti Intel a doppio schermo. Foto di Vjeran Pavic / The Verge
Concetti Intel a doppio schermo. Foto di Vjeran Pavic / The Verge

Windows Lite dovrebbe avere una nuova Composable Shell (C-Shell) su un nuovo Windows core OS, una versione più modulare della shell di Windows esistente che alimenta molte parti di Windows 10 di oggi. Parti di questo Sistema Operativo Windows Core stanno ora alimentando hardware come HoloLens 2 o Surface Hub 2X .

Mentre alcuni sostengono che l’interfaccia di Windows Lite sarà simile all’attuale Windows, con combinazione della shell di Surface Hub e delle funzionalità dell’interfaccia utente di Windows Phone Continuum, Windows Central sostiene invece che sarà del tutto diverso.

Secondo il noto sito, Microsoft utilizza il codename “Santorini” come parte di Windows Lite e Santorini fa parte del lavoro di shell che Microsoft sta costruendo per farlo sembrare molto diverso dal normale Windows 10.

Ad ogni modo Microsoft potrebbe essere indirizzare il suo nuovo Ssitema Operativo ai dispositivi dual-screen, ma il piano a lungo termine è quello di competere meglio contro i Chromebook. In precedenza, Microsoft ha provato a limitare Windows 10 con una modalità S, dove veniva installate solo le app del Microsoft Store, ora invece sta cercando di fornire qualcosa di molto più semplice con Windows Lite.

Non è chiaro esattamente quando Microsoft rilascerà Windows Lite e se questo nome sarà confermato, probabilmente la conferenza Build a Seattle all’inizio di maggio potrebbe essere l’occasione ideale per iniziare a rivelare parti della sua strategia, soprattutto se vuole che gli sviluppatori realizzino app native e app web per dispositivi dual-screen e simili a Chromebook .

Commenti Facebook