Microsoft Build 2022: le novità annunciate all’evento

Build, la conferenza annuale di Microsoft dedicata agli sviluppatori e incentrato sulla strategia dell’azienda per dare agli sviluppatori la possibilità di ottenere maggiore agilità, sicurezza e innovazione per il futuro.

Al centro della tre giorni:

Strumenti di Intelligenza Artificiale al servizio degli sviluppatori e per rivoluzionare il modo di lavorare

  • Microsoft ha fornito alcuni aggiornamenti sugli investimenti in LLM (Large Language Model) e offerto uno sguardo sulla prossima generazione di funzionalità basate sull’AI che consentirà agli sviluppatori di creare software in modo più efficiente. L’obiettivo è migliorare il flusso di lavoro degli sviluppatori e rimuovere eventuali ostacoli per consentire loro di concentrarsi sullo sviluppo di codice di maggiore importanza. A questo proposito, segnaliamo anche ulteriori novità su Azure OpenAI Service.
  • Microsoft ha annunciato la disponibilità generale di GitHub Copilot: presentato in anteprima lo scorso anno, GitHub Copilot è un “AI pair programmer” che fornisce suggerimenti sul codice estrapolandoli dal codice stesso e dai commenti. Grazie alla disponibilità generale di Copilot sempre più sviluppatori avranno la possibilità di utilizzare l’AI per scrivere codice e per crearne di sempre migliore in futuro.

Scalare le applicazioni con Microsoft Dev Box, ovunque

  • Microsoft ha annunciato Microsoft Dev Box, che offre agli sviluppatori l’accesso self-service a workstation ad alte prestazioni basate sul cloud, preconfigurate e pronte immediatamente per iniziare a scrivere codice. Microsoft Dev Box consente agli sviluppatori di avviare una Virtual Machine (VM) e di effettuare il provisioning automatico nel cloud, riducendo limitazioni e ritardi. Ora gli sviluppatori possono utilizzare gli strumenti di Intelligenza Artificiale di Microsoft e il cloud supportato da Intelligenza Artificiale per scrivere le app che desiderano e distribuirle ovunque.

Pronte Microsoft Intelligent Data Platform

  • Microsoft presenta la nuova Intelligent Data Platform di Microsoft – la principale piattaforma dati cloud che integra database, analytics e governance – consente alle organizzazioni di adattarsi rapidamente agli scenari in evoluzione, aggiungere livelli di intelligenza alle loro applicazioni, effettuare analisi predittive e gestire i loro dati. Questa piattaforma dati senza confini consente alle aziende di investire maggiormente nella creazione di valore, ottimizzando il tempo speso per l’integrazione e la gestione del patrimonio dati.
  • Proseguendo verso una sempre più sinergica integrazione, Azure Synapse Link for SQL rimuove le barriere alla movimentazione dei dati, fornendo una pipeline di dati senza confini su Azure Synapse Analytics, e consente analisi quasi in tempo reale su SQL Server 2022 e Azure SQL Database.
  • Azure Machine Learning offre ora in anteprima la dashboard Responsible AI, che consente ai clienti di implementare più facilmente il debug dei modelli di apprendimento automatico e di prendere decisioni informate basate sui dati. La dashboard riunisce in un unico pannello funzionalità come ricerca dei dati, interpretabilità del modello, analisi degli errori, analisi controfattuale e inferenza causale.

Nuovi modi per gli sviluppatori di connettersi a Teams e al suo tessuto collaborativo

  • Microsoft Power Pages, una piattaforma di sviluppo e hosting low code che consente a chiunque, dal creatore di low code allo sviluppatore professionista, di progettare, configurare e pubblicare siti web per desktop e mobile attraverso un’esperienza fluida e visiva.
  • Express Design in Power Apps, uno strumento che consente di caricare un PDF, un PowerPoint o persino uno schizzo disegnato a mano e ottenere un’applicazione funzionante in pochi secondi.
  • Sintetizzatore di testo di Dynamics 365 per l’assistenza clienti. Grazie a questo strumento, gli utenti potranno accedere alla sintesi automatica di conversazioni complesse per ridurre i tempi di gestione delle richieste, migliorando il supporto clienti.
  • La nuova esperienza Live Share per le app in Teams porta la condivisione dello schermo nelle riunioni a un livello superiore, rendendo interattive le riunioni in Teams. Gli sviluppatori possono creare app Live Share in Teams che consentono ai partecipanti alle riunioni di modificare, annotare, ingrandire o rimpicciolire e interagire con i contenuti condivisi in modi nuovi.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa