Microsoft acquisirà Netflix in futuro per salvare la piattaforma dalla crisi?

Microsoft è in procinto di acquisire Activision-Blizzard per 72 miliardi di dollari, permettendo così alla divisione Xbox di avere il controllo su alcuni dei franchise di videogiochi più famosi al mondo, tra cui Call of Duty, Warcraft, Candy Crush, e molti altri.

L’intera logica attorno a questa acquisizione alla fine punta soprattutto ad allargare l’offerta di Xbox Game Pass, che la società prevede diventerà la forza trainante dietro la sua espansione oltre le sue console Xbox.

Il servizio Xbox Game Pass di Microsoft è una piattaforma molto più ristretta e curata che presenta una libreria a rotazione composta da circa 300-400 titoli, impedendo la cannibalizzazione del normale mercato dei giochi al dettaglio in scatola. Tuttavia, i confronti con Netflix abbondano e probabilmente si intensificheranno nelle prossime settimane e mesi a venire.

E proprio Netflix è l’argomento di una grossa speculazione messa in moto dall’analista Laura Martin, che vede in Microsoft una possibile ancora di salvezza per la piattaforma streaming dopo il grosso colpo di coda che ha portato al crollo degli utenti.

Secondo l’analisti Netflix starebbe cercando di avvicinarsi a Microsoft proprio in vista di questa possibilità. Microsoft sta effettivamente collaborando con Netflix per integrare la pubblicità nelle suo abbonamento economico che arriverà prossimamente.

Microsoft è stata scelta come mercato pubblicitario esclusivo e partner tecnologico per il nuovo servizio. La piattaforma andrà inevitabilmente ad arricchire le casse di una Microsoft che sul fronte delle inserzioni pubblicitarie. Parliamo di ricavi pari a 10 miliardi di dollari dalle pubblicità, un cifra che fa impallidire addirittura Google, che nel settore è uno dei pionieri.

Laura Martin, analista senior di Needham, ha detto questo sulla partnership.

“Potrebbe essere che Netflix stia cercando un’uscita. Netflix sta cercando di avvicinarsi a Microsoft nella speranza che, dopo che l’acquisizione di Activision, acquisti Netflix in seguito”.

Secondo quanto riferito, Martin ha suggerito che solo Microsoft potrebbe sostenere la potenziale valutazione di 100 miliardi di dollari per Netflix una volta concluso l’accordo Activision-Blizzard.

Ovviamente al momento parliamo solo di analisi di mercato e speculazioni. Con l’acquisizione ancora in corso di Activision, uno scenario del genere potrebbe richiedere ancora molti anni.

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa