MediaTek svela Dimensity 9000 e Pentonic 2000: rivoluzione in arrivo per smartphone e TV?

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

Dopo tante indiscrezioni MediaTek ha sollevato finalmente il velo al nuovo Dimensity 9000, il primo chip al mondo destinato al mercato degli smartphone realizzato con un processo produttivo a 4nm.

Si tratta di un processore destinato a scuotere il mercato, ma anche una dichiarazione d’intenti ben precisa: Mediatek vuole dare battaglia ai grandi produttori di chip del mercato, Qualcomm, Samsung e Apple.

MediaTek Dimensity 9000 è dotato di una configurazione CPU octa-core, composta da 1 core Arm Cortex-X2 con clock a 3 GHz, 3 core Arm Cortex-A710 con clock a 2,85 GHz e 4 core Arm Cortex-A510 con efficienza. I design di CPU e GPU si basano sulla nuova architettura ArmV9, un successore diretto di Armv8 che promette maggiore sicurezza e prestazioni. Il Dimensity 9000 è anche il primo chipset a presentare il Cortex-X2, il core CPU più potente di Arm. Come se non bastasse il chip è anche il primo al mondo ad essere compatibile con le nuove LPDDR5X.

Le funzioni grafiche e di gioco sono gestite dalla GPU Arm Mali-G710, che promette un aumento delle prestazioni del 20% rispetto al suo predecessore. La GPU è in grado di gestire un display FullHD+ con una frequenza di aggiornamento di 180Hz. MediaTek sta inoltre introducendo un SDK raytracing che gli sviluppatori di giochi possono sfruttare per aggiungere nuove tecniche grafiche ai loro titoli Android.

Per l’imaging, MediaTek 9000 attinge al suo ISP HDR a 18 bit. L’ISP può registrare contemporaneamente video HDR 4K da tre telecamere. Ha anche una modalità notturna video chiamata “Super Night Video Recording” e supporta un sensore da 320 MP.

Pentonic 2000. Un processore che punta alle TV 8K

Storditi da Dimensity 9000? Le novità non sono affatto finite perché Mediatek ha presentato anche Pentonic 2000, un nuovo chip destinato al mondo delle TV 8K di nuova generazione.

Si tratta del primo chip al mondo realizzato con un processo produttivo a 7nm N7 di TSMC, con supporta display 8K e un refresh rate dello schermo a 120Hz. Grazie all’enorme potenza del chip è possibile anche effettuare l’upscaling di contenuti non 8K alla massima risoluzione della TV e MediaTek sottolinea che tutto questo è possibile grazie all’intelligenza artificiale. Presente  supporto per l’archiviazione UFS 3.1

Per quanto riguarda la connettività, il chip supporta lo standard Wi-Fi 6E mentre il 5G rimane opzionale nel caso in cui alcuni produttivi decidono di implementare il supporto a questa funzione nelle loro TV.

il VP Mike Chang ha dichiarato:

“Il nuovo chip Pentonic 2000 è progettato con tutte le funzionalità flagship che i consumatori desiderano – dalle più recenti tecnologie per display e audio fino alle frequenze di aggiornamento super veloci, alle potenti capacità di intelligenza artificiale, allo streaming picture-in-picture e tanto altro”.

Ultimi pubblicati

Articoli Correlati

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.
h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }