Material Design viene spiegato attraverso l’app ufficiale del Google I/O

Material Design viene spiegato attraverso l’app ufficiale del Google I/O

Material Design è forse ciò che tutti gli utenti amano, la nuova concezione di interfaccia utente pensata da Google e che verrà resa disponibile su Android L.

Come tutti sappiamo su Android L o per lo meno sulla Developer Preview. che ricordiamo è disponibile attualmente per Nexus 5 e Nexus 7 2013, sono presenti già diverse App disegnate in Material Design, con la speranza per Google che tutti gli sviluppatori trasformeranno le proprie applicazioni in Material Design, o meglio le ottimizzeranno e sopratutto  cambieranno l’interfaccia grafica in base a ciò che detta Google.

L’utilizzo della nuova interfaccia Material Design non sarà obbligatoria per gli sviluppatori, ma Google vuole passare dall’ormai nota interfaccia Holo a questa nuova interfaccia ed ovviamente vorrebbe effettuare il passaggio con il maggior numero possibile di sviluppatori indipendenti, al fine di realizzare così da subito un nuovo ecosistema basato su Material Design.

Già da tempo sono disponibili diverse risorse in rete. realizzate per gli sviluppatori direttamente da Google al fine di creare curiosità per le app basate sul Material Design e proprio oggi Google rilascia appositamente un nuovo video nel quale spiega diversi dettagli della nuova interfaccia.

Material Design è un passo davvero molto importante per Google, che proprio per quanto riguarda l’interfaccia utente era quella che era rimasta un po’ indietro rispetto ai diretti concorrenti quali Apple con il proprio iOS 7, ma anche rispetto a Microsoft ed al suo sistema mobile Windows Phone che offre un’interfaccia davvero funzionale e reattiva per quanto riguarda anche la gestione del Multitasking ecc.

Vi lasciamo con il nuovo video di Google che spiega la nuova interfaccia Material Design ed aspettiamo come sempre i vostri commenti.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.