LG V50 ThinQ riceve a sorpresa Android 12

E’ passato ormai 1 anno da quando LG annunciava il suo addio al business degli smartphone, tuttavia l’azienda pur lasciando il settore, ha comunque mantenuto la sua promessa rispettando il supporto a lungo termine di determinati dispositivi.

Ecco quindi che a sorpresa LG V50 ThinQ ha ricevuto ufficialmente il sistema operativo Android 12, attualmente in fase di distribuzione per tutti gli utenti.

Ovviamente, trattandosi di uno degli ultimi update forniti da LG, l’aggiornamento non introduce novità importanti al di fuori dellefunzionalità per la privacy come gli indicatori del sensore attivo.

Inoltre, non sono presenti le modifiche estetiche apportate da Android 12, l’interfaccia utente resterà quella di Android 11. Tutto insomma sembra suggerire che questo sarà l’ultimo aggiornamento per il dispositivo.

Le principali novità di Android 12

  • Nuova grafica delle impostazioni, simile alla One UI (attivabile tramite ADB);
  • Feedback aptico nei controller di gioco, possibilità di inviare le informazioni relative alla vibrazione ottenute dallo smartphone al proprio controller (al momento non funzionante);
  • Nuova modalità a una mano;
  • Nuova modalità Picture in Picture (PiP), ora è possibile ingrandire la finestra di quest’ultimo in modo naturale
  • Funzione SOS, premere in rapida successione il tasto di accensione 5 volte per avviare una chiamata d’emergenza (presente un timer di 5 secondi prima che parta);
  • Possibilità di condividere la password del Wi-Fi con Nearby Share;
  • Nuove funzionalità nell’editor di screenshot integrato: Strumento gomma per cancellazioni di zone precise, Pulsante dedicato per attivare la modalità ritaglio, Immissione di sticker, Pulsanti annulla e ripeti spostati in alto, insieme ai pulsanti di condivisione ed eliminazione;
  • Possibilità di ridurre i colori troppo luminosi e brillanti (Quick Setting);
  • Possibilità di catturare screenshot “estesi”: Quando si cattura uno screenshot compare un pulsante “scroll” che porta automaticamente alla prossima pagina, cattura una nuova immagine e la unisce alla precedente; e così via finché possibile scrollare (momentaneamente non funzionante);
  • Alcuni toggle delle impostazioni sono più grandi e indicano meglio se una funzione è attiva o no. Non solo cambia il colore dello switch, ma compare una spunta bianca (se “on”) o un trattino (se “off”);
  • Swipe per eliminare la miniatura di uno screenshot;
  • Il layout delle notifiche è stato rivisto, con l’icona dell’app da cui proviene ora più grande e l’impaginazione del testo ora con un margine più ampio;
  • Nel riproduttore multimediale che compare nelle Impostazioni rapide è ora possibile specificare quante e quali app possono sfruttarlo;

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa