LG potrebbe non vendere più smartphone a partire dal 5 Aprile

LG potrebbe non vendere più smartphone a partire dal 5 Aprile

La nota azienda LG ha lottato duramente per mantenere un’importanza considerevole nel mercato di telefonia mobile, in particolare con la realizzazione di smartphone performanti che potessero stare al passo con la concorrenza: i tentativi fatti sembrano essere, tuttavia, falliti. Di conseguenza, l’azienda si sta preparando ad annunciare la chiusura del business per quanto concerne la vendita di smartphone. Pare che la divisione chiuderà a breve, come riportato in precedenza in uno dei nostri articoli.

Secondo il noto giornale The Korea Times, LG annuncerà una chiusura totale e definitiva della divisione smartphone (con conseguente realizzazione e messa in vendita dei prodotti) a partire da questo 5 Aprile, dopo aver fallito nel generare un profitto nel corso degli ultimi anni.

“LG Electronics sembra aver deciso di tirarsi fuori dal suo business non remunerativo degli smartphone, ed è entrato in un processo di transizione per trasferire i suoi dipendenti di telefonia mobile ad altre unità di business dell’azienda,”  dichiara l’articolo del The Korea Times.

LG ha subito importanti perdite operative dal 2015, e nonostante abbia sfornato alcuni dispositivi veramente innovativi, l’azienda non è stata in grado di trasformare il suo business mobile in qualcosa di veramente competitivo. L’azienda ha tentato di trovare un acquirente, ed in questo momento l’interesse è diviso tra Volkswagen e Vietnam Vingroup JSC, ma i colloqui registrati finora apparentemente non hanno funzionato nel migliore dei modi.

Fino a gennaio, un portavoce di LG ha detto che la società non stava chiudendo il suo business mobile così come invece si vociferava da tempo. E, infatti, sul web sono trapelati numerosi progetti e rapporti da parte di LG che dichiaravano appunto che la nota azienda stesse lavorando su nuovi dispositivi in uscita quest’anno, anche presentando il primo smartphone pieghevole sulla scia di Samsung. Come è stato provvisoriamente chiamato, l’LG Rollable doveva offrire un “unico schermo ridimensionabile” che era in grado di trasformarsi a seconda dell’esigenza dell’utilizzatore: il progetto venne, tuttavia, cancellato sul nascere. 

Il teaser del progetto, poi cancellato, del primo telefono pieghevole di LG: LG Rollable.

Secondo l’ultima notizia, dunque, l’imminente chiusura di LG presagirà l’immediata cessazione di vendita di qualsiasi smartphone e soprattutto la cancellazione di tutti i progetti in uscita il 2021. L’assenza di LG dal mercato Android sarebbe una perdita enorme per l’industria di telefonia mobile, poiché LG ha sempre generato idee preziose per la community. LG ha anche contribuito a creare telefoni leggendari come il Nexus 5 e Pixel 2 XL, telefoni che hanno sancito un importante passaggio generazionale: il contributo dell’azienda è stato, dunque, preziosissimo e sicuramente intramontabile.

“Tutto quello che possiamo dire è che ogni possibilità è e resterà sempre aperta”, ha detto un portavoce della società The Korea Times. “Anche se non possiamo confermarlo adesso, annunceremo la direzione specifica della nostra attività di comunicazione per i dispositivi mobili”: parole difficili che però lasciano presagire ancora una speranza, seppur fioca, di rivedere LG nuovamente disposta ad avventurarsi nel mercato mobile.

 

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.