LG G7 ThinQ viene aperto ed ispezionato da JerryRigEverything

LG G7 ThinQ viene aperto ed ispezionato da JerryRigEverything

Di solito gli smartphone che passano sotto le grinfie di JerryRigEverything, dopo essere stati distrutti, vengono anche disassemblati. Ecco quindi che dopo il test di resistenza LG G7 ThinQ subisce un’operazione a cuore aperto in cui abbiamo la possibilità di vedere come è fatto all’interno.

Tutto sembra molto ordinato ma ovviamente andare ad aprire uno smartphone completamente realizzato in vetro è molto pericoloso. Ma se volete provare l’ebbrezza di aprire il vostro G7 ecco come procedere.

LG G7 ThinQ viene disassemblato


Come sempre la parte più delicata in questi casi è riuscire a rimuovere il pannello posteriore senza andare a distruggerlo. Quello di LG G7 ThinQ sembra poi ben saldo al corpo del dispositivo e pur procedendo delicatamente alla rimozione il rischio di rottura è veramente alto.

Una volta rimosso il pannello posteriore si può procedere alla rimozione di tutti i vari componenti semplicemente andando a rimuovere i vari collegamenti sulla scheda madre. All’interno del dispositivo tutto sembra molto ordinato ed anche rimuovere la batteria non sembra essere difficilissimo.

Questa ovviamente è ben salda al corpo dello smartphone e per rimuoverla c’è bisogno di andare ad applicare un po’ di forza deformandola completamente. Una volta rimossa la batteria infatti assume una forma a banana molto evidente.

Osservando le caratteristiche della scheda tecnica dello smartphone LG G7 possiamo capire fin da subito che questo dispositivo con Sistema Operativo Android 8.0 Oreo offre…