iPhone 14: ecco come potrebbe essere la selfie cam

Secondo una previsione del noto analista Ming-Chi Kuo, i prossimi iPhone di Apple potrebbero avere una fotocamera selfie migliorata, con capacità di messa a fuoco automatica e un’apertura più ampia. A differenza dell’attuale design, una fotocamera frontale abilitata all’autofocus potrebbe consentire all’iPhone 14 di scattare foto più nitide, a prescindere se l’utente sia più vicino o più lontano dalla fotocamera. Secondo Kuo la fotocamera prevede un sensore più ampio, f/1.9 rispetto a f/2.2 dell’iPhone 13 e supporterebbe aggiungerebbe anche la sfocatura dello sfondo per permettere l’entrata di più luce, rendendolo leggermente migliore per i selfie notturni o la modalità ritratto di FaceTime.

Kuo e altri hanno previsto che Apple eliminerà il notch su iPhone 14 Pro, optando invece per un design “forato”. Tuttavia, questa soluzione di Apple potrebbe significare  fotocamera aggiornata in uno spazio più piccolo, non è una sfida senza precedenti: la selfie cam sul Galaxy S22 di Samsung ha la messa a fuoco automatica ed è installata all’interno di un ritaglio circolare. Vale la pena notare che, mentre Samsung dispone da anni di fotocamere anteriori con messa a fuoco automatica, non è una caratteristica comune di altri produttori.

Ad oggi società come Google e gli ultimi flagship di OnePlus adottano ancora il modulo con fuoco fisso.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa