iPad con Face ID: trovate nuove prove della sua esistenza in iOS 12

iPad con Face ID: trovate nuove prove della sua esistenza in iOS 12

Lo sviluppatore iOS Steve Troughton-Smith ha individuato all’interno dell’ultimo aggiornamento per iPhone e iPad, attualmente in fase di beta test, l’aggiunta di una modifica al framework AvatarKit per il supporto di un display delle dimensioni del tablet di Apple. Uno screenshot inserito nel post condiviso dallo sviluppatore evidenzia quella che sembra l’interfaccia principale delle Animoji, ma rappresentata su uno schermo decisamente più grande di quello di un iPhone.

Da quanto mostrato sembra che l’interfaccia non sia ancora in grado di effettuare la scansione del volto nella sua forma attuale, in quanto essa, rileva Smith, necessita per il suo funzionamento l’insieme di sensori di iPhone X. Con questo riferimento, si suggerisce che si potrebbe effettivamente trattare di una funzione dedicata propria ad un iPad con Face ID, che al momento del lancio sarà equipaggiato di fotocamera TrueDepth o qualcosa di analogo.

Arrivano le prime prove di iPad con Face ID direttamente da Apple

Le voci di un iPad Pro con la nuova tecnologia di riconoscimento facciale stanno circolando da alcuni mesi. Nel mese di marzo, in una nota di un investitore ci sono stati riferimenti all’inizio della produzione in massa, in previsione di un rilascio estivo. Precedentemente a gennaio, il codice sorgente individuato nella prima beta di iOS 11.3 ha incluso menzioni per un iPad “moderno”, originariamente pensato come riferimento al presunto iPad Pro con Face ID, ma che potrebbe essere stato correlato all’aggiornamento di iPad 2018, rilasciato pochi mesi dopo.

Apple dovrebbe espandere l’integrazione del suo Face ID all’intera gamma di iPhone 2018, prevista al debutto per questo autunno, caratterizzata da tre modelli provvisti di fotocamera TrueDepth. A marzo, il fornitore di VCSEL della compagnia californiana, Finisiar, ha accennato nel suo rapporto sugli utili che avrebbe ricevuto un ingente ordine di componenti per la seconda metà dell’anno, in linea con i piani di produzione dei nuovi iPhone, anche se, a questo punto, potrebbero essere destinati ad un nuovo modello di iPad.

Il Face ID non sarebbe la prima caratteristica in stile iPhone X che l’azienda americana starebbe importando su iPad. Le versioni beta di iOS 12 includono la possibilità di eseguire gesture sul tablet della Mela morsicata, tra cui la possibilità di sbloccare lo schermo attraverso uno swipe verso l’alto.

Fonte: appleinsider