IOS 16 è disponibile ufficialmente, ecco cosa cambia

iOS 16 è ufficialmente disponibile in versione finale, come aggiornamento OTA (Over The Air) e può essere scaricato alla voce “Aggiornamento Software” in “Impostazioni” su iPhone e iPad (in questo caso sarà iPadOS), che attraverso un download completo tramite la piattaforma di iTunes.

Il nuovo iOS 16

La schermata di blocco è al centro degli aggiornamenti di iOS 16 di Apple, a cominciare dalla possibilità di personalizzare font e colori utilizzati. Sarà possibile aggiungere widget e configurare più schermate di blocco tra le quali è possibile passare scorrendo lo schermo.

Diverse modalità di messa a fuoco possono anche essere assegnate a diverse schermate di blocco. Anche gli sfondi forniti da Apple vengono aggiornati, con scelte animate e a tema Pride.

Anche le notifiche vengono visualizzate sulla schermata di blocco in modo diverso. Invece di accumularsi sullo schermo, si “arrotolano” nella parte inferiore dello schermo. C’è anche una funzione “attività dal vivo” per visualizzare le notifiche associate a un evento come una corsa Uber o un evento sportivo in un unico riquadro.

C’è anche un importante aggiornamento in arrivo per i messaggi: iOS 16 aggiunge la possibilità di modificare gli errori di battitura nei messaggi inviati, richiamare i messaggi che non si intendono inviare e la possibilità di contrassegnare un thread di messaggi come non letto per recuperali in un secondo momento. Inoltre la funzione di SharePlay si estenderà anche ai messaggi.

iOS 16 sarà disponibile come aggiornamento a partire dagli iPhone 8 e versioni successive.

Un rinnovato iPadOS 16 che guarda ai laptop

L’ultima versione del suo sistema operativo iPad verrà lanciata entro la fine dell’anno. Condivide alcune delle sue nuove funzionalità con iOS 16 e macOS, come un’app Home ridisegnata e il supporto per Passkey in Safari, ma avrà anche alcuni miglioramenti dedicati.

Apple sta anche sottolineando che vuole rendere iPadOS al passo con i sistemi operativi desktop. Tra le novità ci sarà la possibilità di visualizzare le dimensioni delle cartelle su iPad e la possibilità di modificare le estensioni dei file. C’è anche una nuova app per lavagna chiamata Freeform, progettata per consentire agli utenti di contribuire ai progetti condivisi. Supporta Apple Pencil e supporta una grande varietà di file, come PDF, immagini e collegamenti Web. L’app arriverà entro la fine di quest’anno.

La funzionalità Stage Manager permetterà di visualizzare le app in finestre che sono in grado di sovrapporsi tra loro e possono essere trascinate e rilasciate in posizione.

Può beneficiare della migliore proprietà dello schermo di un display esterno (sono supportate risoluzioni fino a 6K) e può consentire la visualizzazione di un massimo di otto app contemporaneamente (quattro sull’iPad stesso e quattro sul display esterno).

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa